Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

LO STRESA BATTE 3-0 IL BORGOVERCELLI

Finisce 3-0 per i Blues la gara contro il Borgovercelli. In gol Salzano al 15'pt, Viganò al 6'st e Secci al 40'st.

Si gioca allo Stadio Luigi Forlano che finalmente, seppur in misura ridotta, ha riaperto le porte agli appassionati e tifosi. Un pubblico ordinato e consapevole delle normative si siede con il sorriso negli occhi (le mascherine nascondono i tratti delle labbra) sui gradoni dello stadio. Stresa e Borgovercelli si schierano in campo. I Blues, oggi in nero, devono far fronte allo stop di Bellocci e per la prima volta viene convocato Ponti, in forze alla Juniores. Mister Rotolo schiera Barantani a difesa dei pali, la linea difensiva è composta da Negretti, Salice, Moia e Scibetta. A centrocampo Manfroni, il capitano Mattia Frascoia e Viganò. Davanti Salzano, Zenga e Bonura. Il Borgovercelli risponde con Cantele in porta, Rrucaj, capitan Gallace, Branca e Cicogna in difesa. A centrocampo Meo De Filippi, Bertola e Petrillo alle spalle di Rognone e Trevisio. Terminale offensivo è Russo.

La gara inizia ad altissima intensità, la prima proiezione offensiva è di marca Stresa con Zenga che però viene fermato in posizione di fuorigioco. Al 15’ Salice con un filtrante serve Salzano che controlla la sua posizione e poi si invola verso la porta, battendo con un diagonale preciso Cantele. Al 21’ Viganò allontana di testa il corner del Borgovercelli. Al 26’ ci prova Petrillo dalla media distanza, la palla si alza sopra la traversa. Al 27’ Salzano obbliga al miracolo Cantele, che manda in corner il tiro dell’attaccante blues. Dalla bandierina Salzano batte corto per Negretti che allunga verso Moia che scaglia il tiro, ma Cantele ancora una volta con un ginocchio para. Al 30’ Bonura batte un corner per il colpo di testa di Zenga e ancora una volta Cantele è imperioso nella respinta. Al 33’ Zenga in ripartenza mette il corpo favorendo l’inserimento di Viganò che cerca Salzano in profondità, la sponda è per Bonura che scarica il tiro, deviato in corner da un difensore. Dalla bandierina Bonura tocca corto per Salzano che va al tiro, Cantele con il piede allontana. Al 37’ bellissima azione dello Stresa in velocità con la palla che arriva a Salice, il difensore va al cross dal fondo per il tiro di Zenga, che di un nulla finisce oltre la traversa. Al 38’ viene ammonito Viganò per un fallo veniale su Petrillo. In sequenza arrivano anche i cartellini per Bertola, Salice e Zenga. Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

Nella ripresa nessun cambio. Trevisio al 1’ va al tiro, ma Barantani para in sicurezza a terra. Al 4’ Negretti in proiezione offensiva avanza palla al piede e poi prova il tiro dalla distanza, ma la palla si impenna. Al 5’ ci prova Rognone nello stretto in area, ma anche in questa occasione il tiro finisce fuori. Al 6’ Bonura per Scibetta che scocca il cross per la fiondata di testa di Viganò che batte Cantele per il gol del 2-0. Al 9’ ci prova Zenga da distanza ravvicinata e Cantele di puro istinto para. All’11’ Meo De Filippi cade malamente sulla caviglia, ma per fortuna si rialza. Nello stesso minuto Moretto sostituisce Trevisio con Gjuni.  Al 22’ svista difensiva dei Blues che favorisce Rognone. Tra lui e la porta solo Barantani , ma Rognone preferisce servire Russo. Barantani avanza e chiude bene lo specchio costringendo l’avversario a calciare fuori. Al 25’ pregevole il cross di Russo che solo l’intervento di Salice riesce a rendere meno pericoloso. Al 30’ Scibetta ripropone il cross alla ricerca di Viganò che colpisce di testa, ma questa volta Cantele compie un miracolo e allontana. Al 34’ Viganò si trova tra i piedi un pallone che prova a calciare verso i pali, ma senza fortuna. Al 39’ Cantele da applausi, con un’uscita al limite dell’area su Secci proiettato a rete. Al 40’ però Manfroni trova Secci in area che non sbaglia per il 3-0. Al 41’ Frascoia lascia il campo per Testori e successivamente entrano anche Gaspani per Viganò e Crescenzo per Bonura. Sono 4 i minuti di recupero. Al 48’ lancio di Manfroni per Zenga che prova a mettere la punta dello scarpino ma Cantele lo anticipa. Non c’è più tempo e lo Stresa porta a casa la vittoria.

ASD STRESA SPORTIVA: Barantani, Negretti, Scibetta, Frascoia (41’st Testori), Salice, Moia, Salzano (23’st Secci), Manfroni, Zenga, Bonura (46’st Crescenzo), Viganò (44’st Gaspani).

A disposizione: Borella, Feccia, Ponti. Allenatore: Giorgio Rotolo

ASD BORGOVERCELLI: Cantele, Rrucaj (33’st Cerrato), Cicogna (41’pt Verbano), Petrillo, Bertola, Branca, Russo, Gallace, Trevisio (11’st Gjuni, 33’st Tosi), Rognone, Meo De Filippi.

A disposizione: Chiaverano, Sirbu, Biano,  Gnemmi. Allenatore: Gregory Moretto

DIRETTORE DI GARA: Admir Azizi di Nichelino

ASSISTENTI DI LINEA: Gabriele Curreli di Ivrea e Francesco Guarino di Novara

RETI: 15’pt Salzano, 6’st Viganò, 40’st Secci

AMMONITI: Viganò, Bertola, Salice, Zenga, Moretto, Russo.

 

 

 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2020

Template by Joomla 2.5 Templates