Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

LO STRESA VINCE A BIELLA- 2-0.

Lo Stresa vince a Biella. 2-0 grazie alle reti di Zenga al 37'pt e Bonura al 43'pt. Una partita in cui i Blues colpiscono anche un palo con Zenga, uno dei migliori in campo.

Un minuto di silenzio e il lutto al braccio. La Biellese l’ha chiesto in ricordo della scomparsa del papà del Presidente Luca Rossetto. Ma in quel minuto, inevitabilmente, il pensiero va anche a Simonluca Agazzone e Matteo Ravetto, scomparsi tragicamente nella notte tra mercoledì e giovedì, in quel maledetto incidente. Agazzone ex Blues e Ravetto ex biellese. La seconda giornata del campionato  di Eccellenza vede opposte La Biellese e Stresa, in quello che in molti chiamano il big match di giornata.

Mister Rizzo schiera Vero tra i pali, Bocca, Muzzolon, Fiore e Affinito in difesa. A centrocampo il tandem Gila e Cestagalli alle spalle di Facchetti, Kambo e Artiglia e davanti a loro il terminale offensivo Menabò. Lo Stresa risponde con Barantani in porta, Negretti, Salice, Moia e Bellocci a comporre il modulo di difesa. A centrocampo Manfroni, Frascoia e Viganò. Bonura agisce da trequartista alle spalle di Zenga e Salzano.

La partita inizia con lo Stresa in proiezione offensiva, al 4’ Bonura dribbla tutti ma poi manca l’aggancio per il cross. Al 14’ Salzano passa a Bonura che va al tiro, ma Vero para senza fatica. Al 22’ La Biellese batte un calcio piazzato con Facchetti, l’assistente non sbandiera il fuorigioco e quindi la palla finisce in corner. Dalla bandierina però i bianconeri non producono effetti. Al 24’ il pregevole cross di Bellocci trova l’incornata di Manfroni, ma Vero è pronto alla presa. Al 28’ La Biellese va in avanti e Manfroni allontana un pallone sul quale Artiglia era pronto a offendere. Al 37’ arriva il gol dello Stresa. Salzano sul fondo va in dribbling su due diretti avversari e quando la palla sembrava dovesse superare la linea di fondo mette il piedino per il cross che supera tutti, arriva a Bonura che va al tiro e sulla respinta è pronto Zenga che con freddezza insacca. 0-1. L'esultanza è mani al cieloAl 43’ Frascoia serve impeccabilmente Bonura sulla sinistra che scarta in sequenza due difensori e poi scaglia il tiro che si insacca tra il portiere e il primo palo. 0-2.

 

Nella ripresa Giunta prende il posto di Cestagalli. All’8’st altri due cambi in casa Biellese. Entrano Agnesina e Vilardi al posto di Bocca e Muzzolon. Al 10’ Bonura rimane a terra dopo uno scontro con Agnesina. Il gioco prosegue, nessuno butta fuori la palla e solo dopo oltre un minuto, quando Barantani lascia sfilare la sfera, Bonura può essere soccorso. Al 14’ Salice atterra Menabò in prossimità della linea dell’area. Il calcio di punizione di Agnesina, però, sbatte contro Kambo e poi viene mandato in corner. Dalla bandierina Affinito pennella una traiettoria insidiosa, ma Barantani è imperioso coi pugni. Al 17’ Naamad entra al posto di Facchetti.  Rotolo cambia: dentro Scibetta e Secci al posto di Bonura e Salzano. Al 23’ Frascoia impreciso nel filtrare l’azione favorisce l’inserimento di Kambo che però tira fuori. Al 23’ Latta subentra proprio a Kambo e al 26’ confeziona un assist per il colpo di testa di Menabò che si insacca, ma la bandierina alzata dell’assistente di linea strozza in gola la gioia all’attaccante biellese. Al 28’ in progressione Zenga scheggia il palo alla destra di Vero! Al 31’ Zenga è perfetto nell’assist sotto porta per Secci, che però in corsa spara alto. Al 37’ Bellocci rimane a terra coi crampi e al 39’ fa il suo ingresso in campo Gaspani. Al 44’ Scibetta rimane a terra dopo un colpo  alla testa e abbandona temporaneamente il campo. Al 45’ Frascoia è perfetto nella chiusura. Sono cinque i minuti di extratime. Al 47’ Latta in area in rovesciata, ma Barantani para a terra. L’attaccante bianconero si lamenta per un presunto fallo in area, ma il direttore di gara lascia giustamente proseguire. Al triplice fischio esplode la gioia dei Blues. Lo Stresa vince a Biella. 2-0.

 

LA BIELLESE: Vero, Bocca(cap) (8’st Agnesina), Affinito, Gila, Fiore, Muzzolon (8’st Vilardi), Facchetti, Cestagalli (1’st Giunta), Menabò, Kambo (23’st Latta), Artiglia.

A disposizione: Rainero, Sessa, Iannacone, Andreotti.

Allenatore: Alberto Rizzo

 

STRESA SPORTIVA: Barantani, Negretti, Bellocci (39’st Gaspani), Frascoia (cap), Salice, Moia, Salzano (20’st Secci), Manfroni, Zenga, Bonura (20’st Scibetta), Viganò.

A disposizione: Borella, Feccia, Crescenzo, Testori.

Allenatore: Giorgio Rotolo

DIRETTORE DI GARA: Fabio Rinaldi di Novi Ligure

ASSISTENTI DI LINEA: Gianluigi Pellegrino di Nichelino e Dragos Alexandru Mariut  di Asti

RETI: 37’pt Zenga, 43’pt Bonura

AMMONITI: Kambo

 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2020

Template by Joomla 2.5 Templates