Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

PAREGGIO PIROTECNICO. 4-4 TRA STRESA E BAVENO

Un derby da ricordare quello andato in scena oggi allo stadio "Galli" di Baveno. Rigori, pali, traverse e soprattutto la grande rimonta dello Stresa che in dieci uomini recupera lo svantaggio e porta a casa un pareggio tutto cuore.

 Un derby che di certo verrà ricordato per un po’ quello andato in scena sul sintetico di Baveno. Stresa e Baveno che si affrontano a testa alta e che danno vita ad una partita ricchissima di emozioni.

Borromaici senza Ciana, ormai out per quasi tutta la stagione, e Lionello che ha avuto una distorsione alla caviglia nell'allenamento di giovedi' sera. Avvicendamento fra i pali con il dicottenne Fattorini che subentra a Bagnis e guida la difesa che annovera Pastorelli e Paganini sulle fasce laterali, Agazzone e Vigano' centrali. Saltarelli, Micheli e capitan Cassani compongono il trio di centrocampo, Cabrini, Carfora e Micheli sono il terzetto in avanti. Pissardo risponde con Romani in porta, Zanella, Menaglio, Nazari e ramalho in difesa, Kouadio e Cherchi in mediana, Fabio Cabrini, Piraccini e Sogno supportano Garin che agisce in prima linea.

 

LA CRONACA

La prima occasione della gara è per il Baveno che al 2’ con Sogno va a colpire la prima traversa della gara. Pareggia il conto lo Stresa all’8’ quando Tiboni, in progressione, scocca un cross teso per l’accorrente Cabrini, che al volo va a colpire la sfera che si infrange sulla traversa e rimbalza appena fuori dalla riga di porta. Il Baveno però trova il gol del vantaggio al 9’ con l’ex Piraccini che servito da Ramalho insacca alle spalle di Fattorini. Il portiere borromaico sarà uno dei protagonisti della partita. Al 18’ si supera mandando in corner un tiro di Fabio Cabrini. Al 24’ si ripete, punizione di Cherchi, respinta da Fattorini, la palla va sui piedi di Fabio Cabrini ma, ancora una volta, l’estremo difensore stresiano salva la porta col piede. Al 26’ Carfora sulla linea di fondo calcia verso il centro dell’area, Nazari colpisce la palla con le mani e l’arbitro indica il dischetto. Sulla palla va Agazzone, tiro potente, portiere spiazzato, ma la palla si infrange sulla base del palo. Al 37’ lo Stresa rimane in dieci uomini per l’espulsione di Viganò  che in area spinge Piraccini. Rigore per il Baveno che Sogno, dal dischetto, realizza. Al 39’ Sogno lancia al centro per Piraccini, ma Paganini, nel tentativo di anticipare il passaggio, spinge palla alle spalle del proprio portiere. 3-0. Al 40’ Cassani innesca Cabrini che, dalla distanza, scaglia un tiro potente che, questa volta, si insacca sotto alla traversa e si va al riposo sul 3-1 per la squadra di patron Zacchera.

La ripresa non è priva di emozioni. Dopo 25 secondi retropassaggio pericoloso di Menaglio, per anticipare Carfora sfiora l'autorete. Al 4’ il Baveno guadagna un calcio di rigore per il tocco di mani di Agazzone sul cross da sinistra di Ramalho indirizzato verso Piraccini.  Sul dischetto va Garin, ma Fattorini è bravissimo ad intuire la traiettoria e a respingere la palla. All’11 bello scambio tra Sogno e Garin il cui tiro viene provvidenzialmente deviato da Fattorini sul palo. Il rimbalzo grazia lo Stresa! Al 14' azione personale di Cabrini che va al tiro e sorvola la traversa. Al 20’ però arriva il 4-1del Baveno con Fabio Cabrini che dalla distanza insacca. Lo Stresa non molla e butta il cuore oltre l’ostacolo. Tuveri al 23’ subentra per Carfora ed è proprio lui al 29’ ad innescare la scintilla per la rimonta stresiana, prendendosi il pallone e portandolo in prossimità dell’are adi rigore difesa da Romani, che però contro la sua parabola nulla può. Un minuto dopo Amoruso entra in area da sinistra e mette in mezzo, Agazzone salva davanti alla porta. Al 34’ è lo Stresa ad avere a disposizione un calcio di rigore. Menaglio tocca palla con il braccio sul tentativo di Tiboni. Dal dischetto va Cabrini che spiazza e batte Romani per il 3-4. Al 36’ si completa la "remuntada"": Tiboni viene servito da Paganini e con un mezzo pallonetto batte Romani. Nel finale entra in scena ancora Fattorini che salva la propria porta al 40’su tiro di Piraccini e Paganini salva poi sulla linea il tiro di Kouadio. Al 46’ Ramalho scaglia un tiro cross verso i pali, la palla sembra scendere sotto la traversa, ma Fattorini si supera e con un balzo salva mandando in corner.

Si chiude così, dopo 3 minuti di recupero, uno dei derby più intensi andati in scena.

IL TABELLINO

STRESA SPORTIVA: Fattorini, Pastorelli (28’st Guarlotti), Paganini,Micheli, Viganò, Agazzone, Saltarelli, Cassani, Carfora(23’st Tuveri), Cabrini, Tiboni(43’st Beltrami).

A disposizione: Bagnis, Contalbrigo,Ciocca Vasino, Borgotti.

Allenatore: Giancarlo Boldini

CITTA’ DI BAVENO: Romani, Zanella, Menaglio, Nazari, Ramalho, Kouadio, F.Cabrini(31’st Guida), Cherchi(20’st Motetta), Piraccini, Sogno, Garin(15’st Amoruso).

A disposizione: De Paola, Stanglini,  Di Leva, Casarotti.

Allenatore: Pierguido Pissardo

RETI: pt. 9’ Piraccini, 38’Sogno(rig), 39’ aut. Paganini, 40’L.Cabrini. St.:20’ F. Cabrini, 29’ Tuveri, 35’ L. Cabrini(rig), 36’ Tiboni

DIRETTORE DI GARA: Giorgio Bozzetto di Bergamo

ASSISTENTI DI LINEA: Marco Caserta e Andrea Atzori (VCO)

AMMONITI: Cherchi, Micheli, Agazzone, Ramalho, Piraccini, Zanella, Menaglio, Beltrami.

ESPULSI: 36’pt Viganò

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates