Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

I "PICCOLI BLUES" SUPERANO PIEDIMULERA E CANNOBIESE

Ultima giornata della attività di base programmata dalla Delegazione Provinciale della Figc e a Stresa i bambini nati del 2008 vincono le partite disputate contro Piedimulera e Cannobiese.

Un caldo pomeriggio di fine maggio ha fatto da cornice in uno stadio "Luigi Forlano" ancora pronto ad accogliere bambini felici di potere giocare a pallone.

Ci sono state 6 mini partite di con due tempi da 12 minuti ciascuna. Hanno iniziato alle ore 14 i bambini borromaici nati nel 2008 contro il Piedimulera allenato da Massimo Storni. Stefano Ferrario ha presentato Tommaso Falciola in porta, i gemelli Alessandro e Riccardo Sardo in difesa, Alexandro Cazacu jolly di centrocampo, Filippo Ferrario in appoggio a Paolo Vidoli in attacco. Primo tempo equilibrato con gli ossolani che riescono a pareggiare il vantaggio stresiano. Nel secondo tempo sale in cattedra lo Stresa che segna due volte con Vidoli e poi anche con Claudio Bellani che batte una magistrale punizione a spiovere, che scavalca il portiere Anbari. In contemporanea i bambini nati nel 2009 e 2010 hanno sfidato la Cannobiese. Cinque reti per per i pargoli in maglia gialla, seguiti a bordo campo dall' accompagnatore Paolo Bellani. Quattro quelle messe a segno dalla formazione in maglia rossa diretta da Fabrizio Mancin. In campo sono andati Carlo Galliera, Marco Laurini, Gianluca Barberis, Claudio Bellani, Martin Maffezzoli, Lorenzo Calì, Gregorio Zacchera, Federico Borghini e Maksym Slobodyanyuk

Dopo una dissetante pausa, altre due sfide ma a ruoli invertiti, con il Piedimulera che ha sfidato i 2009 stresiani e ha segnato più gol, mentre i 2008 "Blues" hanno battuto 7-2 la Cannobiese. Primi cinque minuti dominati con gol di Ferrario e Vidoli, poi due tiri da lontano, rispettivamente di Kevin Posa e di Giulio Pezzin hanno ristabilito la parità. Nella seconda frazione è salito in cattedra Vidoli autore di una doppietta, poi hanno fatto gonfiare la rete Bellani, Barberis e Ferrario.

Le ultime due partite hanno visto la sfida in famiglia fra i 15 stresiani, con Tommaso Falciola che ha affidato i suoi guantoni ad Alessandro Sardo, mentre dalla parte opposta è rimasto il "figlio d'arte" Carlo Galliera. Spazio e divertimento per tutti, così come nell'altra partita fra Cannobiese e Piedimulera. Al termine c'è stata una superlativa e gustosa merenda per tutti i partecipanti, preparata dalle operose mamme dei bambini stresiani, sempre disponibili ad aiutare e rendersi utili in ogni circostanza.

Prossimi appuntamenti in programma, sono quelli di mercoledì 1° giugno con la sfida goliardica fra i papà dei "Piccoli Blues" e sabato 4 giugno al 5° Memorial "Don Angelo Ferrari", organizzato dal San Pietro Gravellona.

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates