Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

STRESA-VARALLO E POMBIA 1-0. DECIDE DI IORIO AL 38' DELLA RIPRESA.

Ci pensa Di Iorio, subentrato al 29' della ripresa, a siglare il gol vittoria che proietta lo Stresa sempre più nella zona playoff, in una stagione da incorniciare.

Il minuto di silenzio in ricordo del grande Cesare Maldini apre la sfida dello stadio "Galli" di Baveno. Un minuto durante il quale passano davanti agli occhi quelle immagini indelebili di un grande campione, di un grande Ct, ma soprattutto di un grande uomo. Il mondo del calcio rimane orfano di un interprete gentiluomo.

Lo Stresa vince grazie al gol di Di Iorio al 38' della ripresa, in una partita che ha fatto fatica a regalare grandi emozioni. Il finale invece è al cardiopalma, grazie, appunto, al gol dello Stresa e alle due portentose parate di Barantani prima su Terzi e poi su Guarlotti.

 

La cronaca dell'intera gara, scritta dal nostro insostituibile Andrea Marguglio.

I borromaici devono rinunciare allo squalificato Laratta, sostituito da Micheli a centrocampo, che e' affiancato da Cunati e Cassani. Davanti a Barantani vengono schierati in difesa Rocca, Agazzone, Cuda e Vigano'. capitan Faraci torna al centro dell'attacco, con Ambrosiani a sinistra e Kyeremateng a destra. Tiboni si accomoda inizialmente in panchina. Mister Ferrero presenta Accordino in porta, Freitas, l' ex Terzi, Salice e Tessitore nel reparto arretrato, Stangalini e Midali in mezzo al campo, con Lazzarini che non da' punti di riferimento dietro al tridente offensivo formato da Latta Jack, Negrello e Blanda. 

 

Dopo tre minuti Kyeremateng scodella verso centro area, Faraci lascia scorrere all'indietro,  la sfera giunge  fuori area a Cassani che fa partire un potente tiro, che Accordino devia sul palo e finisce in corner. Al 4' tiro fuori di Micheli. All'8' Lazzarini passa a Blanda che calcia da fuori area e Barantani si distende a deviare in calcio d'angolo. Al 14' Lazzarini innesca perfettamente Latta Jack, che indisturbato e rapidamente si insidia tra i difensori stresiani e calcia un diagonale che passa poco lontano dal palo. Al 16' punizione da destra di Lazzarini, colpo di testa di Terzi e palla sopra la traversa. Al 26' cross di Cunati, allontana Salice, la sfera giunge ad Ambrosiani che da circa 20 metri si coordina e tira, ma il suo destro al volo e' troppo alto. Al 29' Tessitore appoggia a Stangalini che prova anche lui dalla distanza, palla sul fondo. Al 35' Cunati scarta due avversari, arriva sul fondo dell'area e il suo rasoterra e' preda di Accordino. Al 44' l'ultima emozione della prima frazione e' di marca ticinese con una discesa a sinistra di Tessitore e Blanda a centro area calcia di prima intenzione al volo e palla alta. 

 

La ripresa inizia con un'ammonizione ai danni di Salice al 3', poi al 5' cross da sinistra di Cassani, Faraci a centro area appoggia ad Ambrosiani che e' stoppato in corner. Un minuto dopo Rocca serve Ambrosiani, tiro da fuori dell'eclettico numero 10 e Terzi alza in corner. Al 12' Lazzarini sugli sviluppi di una punizione calcia alto. Al 14' Boldini gioca la carta Tiboni che prende il posto di Kyeremateng. Al 24' rasoterra di Faraci, parata a terra di Accordino. Al 26' cross da destra di Freitas e colpo di testa di Latta Jack parato da Barantani. Al 29' Ambrosiani viene sostituito da Di Iorio che nove minuti dopo sblocca il risultato: Micheli crossa da sinistra, il numero 16 non riesce ad agganciare bene la sfera, ma la mantiene tra i piedi, la sistema per l'esecuzione perfetta, a mezz'altezza, sulla destra del portiere avversario. Puo' partire la gioia irrefrenabile del centrocampista, uno degli ex di turno, che non segnava dal 22 novembre e che va  a raccogliere con i compagni l' abbraccio del direttore sportivo Biscuola. Lo Stresa pero' negli ultimi minuti non riesce a gestire nella giusta maniera il vantaggio e nei minuti di recupero rischia per due volte la capitolazione. Ci pensa un monumentale Barantani, al 46' a deviare in corner il tiro a centro area di Terzi e due minuti dopo a volare con un colpo di reni sul colpo di testa di Guarlotti, che era ormai prossimo a varcare la linea di porta. Dopo il triplice fischio finale, puo' partire la festa per questa sofferta vittoria, che vale una consistente ipoteca sulla conquista di un posto nei play off. 

 

TABELLINO

STRESA SPORTIVA: Barantani, Rocca, Viganò, Cunati. Cuda, Agazzone, Micheli (42’st Butticè), Cassani, Faraci, Ambrosiani (29’st Di Iorio), Kyeremateng (14’st Tiboni).

A disposizione : Rossin, Gherardini, Pace, Dotti Sante

Allenatore: Giancarlo Boldini

VARALLO E POMBIA: Accordino, Freitas, Tesitore, Stangalini, Terzi, Salice, Latta Jack, Midali(18’st Guarlotti), Negrello, Lazzarini, Blanda(29’st Pescarolo).

A disposizione: Cavadini, Soit, Moretti,  Andrico.

Allenatore: Alessandro Ferrero.

RETE: 38'st Di Iorio

DIRETTORE DI GARA: Luca Noe' Marseglia di Milano.

ASSISTENTI DI GARA: Andrea Bocchiotti e Thomas Vicenzetto di Casale Monferrato

AMMONITI: Salice e Cunati 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates