Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

GIOVANISSIMI: 5^ DI RITORNO: STRESA - BAVENO 2-5

Il derby del lago Maggiore viene conquistato dal Baveno che si impone per 5-2 sullo Stresa che, in formazione rimaneggiata, ha lottato ad armi pari coi quotati "cugini", lanciati verso la vittoria del campionato.

 

Lo Stresa si presenta al derby con alcune assenze di rilievo (Tasin in panchina per onor di firma, Travenzollo bloccato dall'otite e Dapena non disponibile per motivi personali), mentre Signorini e Gjeci in non perfette condizioni fisiche stringono i denti e lotteranno per tutti i 70 minuti.

Tosoni schiera Fantin tra i pali, Borgotti, Gjeci, Genovesi e Signorini a formare il quartetto difensivo, capitan Fraglica, Comoli, Decesare a centrocampo, Anderson centravanti supportato dai rifinitori Romano e Gentili. "Cece" Rampi presenta Piani in porta, Tanzi, Pollini, Chinello e Samà in difesa, Sistino, Santos, Cento e Zanoni a centrocampo, il collaudato duo Fioretti e Ariola in attacco.

LA CRONACA a cura di A. Marguglio

Dopo 4 minuti il Baveno va in vantaggio: Cento parte oltre i difensori stresiani e segna l'1-0 che l'arbitro convalida. Al 9' tiro da fuori area di Signorini che sfiora il palo. Al 12' lo Stresa pareggia: azione corale che viene finalizzata da Decesare. Al 16' fallo di mano a centrocampo di Chinello. Sulla ripartenza degli ospiti, Borgotti commette fallo. Dalla punizione di Zanoni arriva il secondo vantaggio bavenese:  porta la firma di Sistino che svetta di testa. Al 21' punizione di Santos e grande parata di Fantin. Al 24' azione convulsa in area stresiana, la sfera giunge sui piedi di Cento che deposita in rete per la sua personale doppietta che vale il momentaneo 3-1. Al 25' invitante lancio per anderson che si trova a a tu per tu con Piani, ma l'estremo difensore bavenese (il migliore del campionato) ipnotizza il centravanti borromaico. Alla mezzora Comoli deve abbandonare il campo per una contrattura muscolare e lo sostituisce Tommasi. Al 32' Decesare manca l'aggancio propizio per tirare in porta ed il primo tempo si chiude col Baveno in vantaggio 3-1.

Nel secondo tempo, il Baveno preme subito sull'acceleratore e segna due reti nei primi 4 minuti. Sugli scudi è il centravanti Fioretti che al 2' e al 4' riceve dei pregevoli assist (nella prima circostanza in netta posizione di fuorigioco) che non danno scampo a Fantin. Lo Stresa trova la forza di reagire anche per cercare di ridurre il pesante passivo. All'8 azione personale di Anderson che arrivato al limite dell'area fa partire un tiro che costringe Piani a raccogliere per la seconda volta il pallone nella propria porta.

Al 10' secondo cambio nello Stresa con Montagnese al posto di Gentili per riequilibrare meglio il centrocampo. Stresa in avanti all'11' con Romano che smista per Decesare che crossa per Anderson che calcia sopra la traversa. Al 16' altra azione corale con Decesare che serve Signorini che lancia Tommasi, ma l'attaccante stresiano manca il tocco vincente. Col passare dei minuti, le energie a disposizione incominciano a diminuire e lo Stresa riesce comunque a contenere gli avversari che portano a casa quest'altra importante vittoria.

TABELLINO

STRESA: Fantin, Borgotti, Signorini, Comoli (30'pt Tommasi), Gjeci, Genovesi, Decesare, Fraglica, Anderson, Romano, Gentili (10'st Montagnese).

A disposizione: Lattanzi, Tasin. Allenatore: Gianni Tosoni.

CITTA' DI BAVENO: Piani, Sistino (33'st Azziadimi), Tanzi (25'st Iacoppi), Chinello, Pollini, Samà,  Santos, Cento (20'st Forti), Fioretti, Zanoni (36'st Bortolotti), Ariola.

A disposizione: Cagnetta, Pavesi. Allenatore: Cesare Rampi.

Marcatori: pt: 4' Cento, 12' Decesare, 16' Sistino, 24' Cento. St: 2' e 4' Fioretti, 8' Anderson.

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates