Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

JUNIORES:ULTIMA GIORNATA. ARONA-STRESA: IL FESTIVAL DEL GOL MANCATO

Partita che si chiude a reti bianche, ma non senza emozioni quella tra Arona e Stresa. I borromaici colpiscono due traverse con Di Carlo e Gallieni e due pali con Saggiomo e Chyruk. Arona che finisce in nove uomini per l’espulsione di L.Pinaffo e Kushova .

 Nell'ultima giornata del campionato Juniores, il derby del lago Maggiore tra Arona e Stresa regala tante emozioni, ma purtroppo nemmeno la gioia di un gol. Pali, traverse e bravura del portiere Pinaffo sono i protagonisti in un pomeriggio piovoso, su un terreno pesantesul quale le due contendenti non si sono risparmiate. Ne è scaturito così un risultato a reti bianche, il primo per entrambe, che ha permesso allo Stresa di non subire reti per la terza partita consecutiva e all'Arona di interrompere la striscia negativa di 17 sconfitte. Borroni recupera dalla squalifica Gallieni, in cabina di regia con capitan Gnemmi. La coppia di mediani è affiancata da Tasin a destra e Chyruk a sinistra, con il compito di innescare il tandem d'attacco formato da Di Carlo e Pelizzon. I pali sono affidati a Clemente protetto da Gonella e Zaitouni sulle fasce e con Maffioli e Ntiri Opoku come coppia centrale. Derby tra fratelli quello in casa Ntiri Opoku: Arturs difensore dello Stresa e Nicholas che insieme a Bombace forma la coppia di attaccanti dell'Arona. L'undici schierato da Abbiati comprende poi Francesco Pinaffo tra i pali, in giornata di grazia, Kushova, Lorenzo Pinaffo, Ferrario e Nigro nel modulo difensivo, Caligara, Ghiotti, Foti e Brandi a centrocampo.

I TEMPO

Si parte al piccolo trotto e complice anche il terreno inzuppato d'acqua è difficile vedere delle azioni degne di nota. Lo Stresa ci prova al quarto d'ora con una punizione di Chyruk che va alta. Al 22' bello scambio in velocità tra Di Carlo, Pelizzon e Chyruk, l'ucraino entra in area, fa un dribbling eccessivo e a tu per tu col portiere si fa deviare il tiro in corner. Al 26' Maffioli lancia in profondità Di Carlo che viene anticipato dal portiere in uscita. Al 35' è la traversa a negare la gioia del gol al diciottenne stresiano.

II TEMPO

Si torna in campo nel secondo tempo con tre avvicendamenti nella squadra di casa che viene schiacciata nella propria metà campo, ma riesce sempre a salvarsi in ogni circostanza, sia per l'imprecisione di chiunque vada a calciare, sia per la sfortuna che sembra perseguitare la squadra di Borroni. Su corner di Chyruk, al 5' Gnemmi a pochi metri dalla porta calcia alto. Al 16' la seconda traversa di giornata viene colpita da Gallieni con un tiro da fuori area. Inizia poi la giostra dei cambi con Gnemmi che viene sostituito da Antonioli al quale dà la fascia di capitano, Zaitouni viene rimpiazzato da Catarinella che si va a posizionare al centro, Gonella va a sinistra. Al 25' Saggiomo prende il posto di Di Carlo e al 29' è lui che colpisce il palo su invitante cross da sinistra di Pelizzon. Al 32' l'Arona rimane in dieci uomini a causa del doppio giallo per proteste a Lorenzo Pinaffo. Prosegue la lotta tra gli attaccanti stresiani e i pali avversari. Al 35' è il turno di Chyruk che raccoglie il preciso assist da sinistra di Pelizzon e scheggia la parte bassa alla destra di F. Pinaffo che si supera al 38' su bordata dal limite di Catarinella. Al 46' salva sulla linea la timida incursione di Alsheuski, mentre al 47' Clemente mette in corner un tiro di Salviato che stava comunque andando sul fondo. Nel convulso finale finisce sul taccuino dei cattivi Kushova, che subisce il secondo cartellino giallo ed il risultato non si sblocca.

 

IL TABELLINO

ARONA: F.Pinaffo, Caligara (1’st Franzetti), Nigro, L. Pinaffo, Ferrario, Ghiotti, Kushova, Foti (1’st Secci), N. Ntiri Opoku, Brandi (1’st Salviato), Bombace (30’st Selami)

A disp.: Sette

All.: Carlo Abbiati

STRESA SPORTIVA: Clemente, Gonella (25’st Dian), Zaitouni (18’st Catarinella), Ntiri Opoku, Maffioli, Gnemmi(18’st Antonioli), Tasin (30’st Alsheuski), Gallieni, Pelizzon, Chyruk, Di Carlo (22’st Saggiomo)

All. Roberto Borroni

ARBITRO: Crisci (Biella)

ESPULSI: 32’st L.Pinaffo, 49’st Kushova

 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates