Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

I PULCINI MISTI TRIONFANO CON LA JUVE DOMO

Gran finale di campionato per i "Pulcini misti" borromaici che superano la Juve Domo, segnando complessivamente 14 reti.

Una splendida chiusura di stagione a livello federale per la squadra allenata da Raffaele Griggi, abile a superare la Juve Domo, che in tutti e tre i tempi era sempre passata in vantaggio, ma poi sono saliti in cattedra  i talentuosi bambini in maglia gialla e l'ago della bilancia è così andato a pendere in casa stresiana.

Al 5'del primo tempo sono i domesi che passano in vantaggio con Ivan Lambiase che non dà scampo al portiere Cataldo, che si vede passare la sfera sotto le braccia. Lo Stresa perviene al pareggio al 7' con Pietro Forte, su perfetto assist di Lomazzi. Il numero 7 si conferma assist man un minuto dopo, innescando Gregorio Donghi, che inizia il suo personale show. Al 9' c'è un salvataggio in corner sullo stesso centravanti e nell'azione seguente, Polloni serve a Donghi il pallone del 3-1. All'11' Lomazzi per Forte, respinge il portiere, riprende ancora il numero 4 e manda a fondo campo. Nell'azione seguente, Donghi la mette sotto l'incrocio ed è 4-1. Al 13' dopo il poker in diagonale mancato da Donghi, si ribalta il fronte, la Juve Domo accorcia le distanze, 4-2 si conclude il primo tempo.

Nel secondo tempo spazio a Slobodyanyuk per Zacchera, Rovarino per Lomazzi e avvicendamento fra i pali con Cataldo rilevato da Borghini. Il numero uno stresiano è battuto da Federico Vanoli dopo 3 minuti. Lo Stresa si getta a capofitto alla ricerca del pareggio. Al 6' Lomazzi innesca Rovarino che tenta una finezza di tacco davanti alla porta, ma non aggancia la sfera. Passano pochi secondi ed Edoardo Lomazzi entra anche lui nel tabellino marcatori. Dopo una punizione alta di Limbiase e un tiro parato a Polloni, al 12' Pietro Forte insacca il 2-1. Al 13' Borghini intercetta il tiro di Limbiase. Al 13' autorete di Ricci che interviene sulla conclusione di Donghi. Al 14' Polloni per Donghi e il portiere si salva di piede. Poi sempre il numero 5 per il numero 9 che si vede respinto il tiro, riprende, ma colpisce esterno della rete. Al 15' palo di Slobodyanyuk e prima dello stop di fine tempo, c'è tempo per vedere anche il 4-1 di Gregorio Donghi.

Nella terza frazione, dopo 50 secondi, tiro fuori di Lomazzi. Al 2' deciazione in corner del portiere su tiro di Slobodyanyuk che colpisce il palo, poi Lomazzi alto. Al 3' pregevole triangolo Rovarino - Donghi - Rovarino, ma al momento di concludere si oppone la difesa avversaria. Al 5' Lambiase raccoglie la corte respinta di Cataldo e porta in vantaggio i granata. Al 9' pareggio dello Stresa, con una punizione di Basalini per Donghi che non fallisce il prezioso 1-1. Al 12' è Lomazzi che manda in visibilio il pubblico presente e ribalta il risultato. Al 15' Lomazzi - Donghi - Lomazzi e il numero 7 non perdona, 3-1.

Nel quarto e ultimo periodo, ininfluente ai fini del risultato, Maksym Slobodyanyuk, Donghi e finalmente Maurizio Polloni segnano le reti blues, mentre  dopo l'errore dal dischetto, calciando sopra la traversa, Vanoli riesce a segnare il gol della bandiera, per il definitivo 3-1.

Nell'incrocio Ossola - Verbano, i pulcini allenati da Stefano Ferrario hanno affrontato in trasferta la Crevolese. Vittoria nei primi 15 minuti con gol di Paolo Vidoli e capitan Filippo Ferrario. Pareggio 1-1 nel secondo tempo, con timbro di Lucas Silva Batistela. Un gol di Filippo Ferrario non basta nell'ultima frazione, in quanto i padroni di casa segnano 2 reti. Lo Stresa tornerà in campo mercoledì 8 maggio alle ore 18:30 al "Forlano" per l'ultima partita di campionato contro l'Omegna.

Foto Gallery Storica

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2019

Template by Joomla 2.5 Templates