Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

I PULCINI SECONDI AL TORNEO DI DOMO

Grandiosa giornata di festa per i "Pulcini" di Stefano Ferrario, battuti solamente da una strabiliante Caronnese, nel torneo disputato quest'oggi allo stadio "Curotti" di Domodossola.

Un 25 aprile entusiasmante, ricco di sport e divertimento quello vissuto dalle 8 squadre partecipanti al torneo di carattere nazionale, disputato sullo splendido sintetico dello stadio "Curotti" nel capoluogo ossolano.

La formazione allenata da Stefano Ferrario ha incominciato alle 9:30 di stamattina, battendo 3-0 la Ramatese. Le reti portano la firma di capitan Filippo Ferrario e Altin Osmani, inframezzate dalla seconda che è stata un'autorete dei cusiani. Alle 11 è arrivata la pesante sconfitta contro la Caronnese che si è imposta con il punteggio tennistico di 6-1. L'unica rete "Blues" è stata segnata da Paolo Vidoli. Pronto riscatto nell'ultimo match del quadrangolare di qualificazione. Cinque a zero contro la squadra granata dei padroni di casa, con tutti bambini nati nel 2009, che ha sostituito la Crevolese che non ha potuto partecipare. La "manita" borromaica è stata certificata dalla doppietta di Martin Maffezzoli, poi un gol ciascuno per Ferrario, Vidoli e Mattia Santamaria. Alle 14 per i quarti di finale contro la quarta classificata del girone A, la Juve Domo in maglia bianca ed è stata una valanga ...di gol da parte dello Stresa che per 13 volte è andata a bersaglio. Tripletta di Martin Maffezzoli, doppiette per Filippo Ferrario, Marco Farrauto e Lucas Silva Batistela, un gol ciascuno per Claudio Bellani, Mattia Santamaria, Paolo Vidoli e Altin Osmani. In semifinale, anzichè contro la Voluntas Suna, si sfida la Folgore Caratese. Fino a 6 minuti dalla fine, i brianzoli pregustano il derby lombardo con la Caronnese per la finalissima, ma uno Stresa indomito riesce a segnare 4 gol, con Paolo Vidoli che segna altri 2 gol e capitan Ferrario e Maffezzoli siglano gli altri due. Ai calci di rigore, Stresa infallibile, mentre un penalty finito sul palo costa caro alla Caratese. Nella finalissima lo Stresa viene battuto 7-1, come in mattinata, il gol della bandiera è di Vidoli, che complessivamente ha segnato 6 volte in tutto il torneo,così come il compagno di reparto Maffezzoli. Onore ai Blues per un'altra eccellente prova, che si sono arresi soltanto davanti alla supremazia della squadra varesina della Caronnese.

Sabato si torna in campo per l'undicsima giornata di campionato e al "Forlano" verrà ospitata la Pro Vigezzo.

Foto Gallery Storica

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2019

Template by Joomla 2.5 Templates