Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

JUNIORES NAZIONALE: STRESA - MILANO CITY 1-1

Una magia su punizione di Gitteh al 96' permette allo Stresa di pareggiare 1-1 contro il Milano City che all'80' era passato in vantaggio con un rigore di Rinaldi.

 Si conclude con una piccola soddisfazione all'ultimo respiro il campionato Juniores Nazionale dello Stresa. che riesce ad evitare un'immeritata sconfitta al minuto 96, grazie ad una magistrale punizione di Sulayman Gitteh, che torna al gol dopo 423 giorni, dal 10 febbraio 2018 ad Alice Castello, in cui sempre su punizione e nei minuti di recupero rimediò allo svantaggio.

La cronaca della partita a cura di Andrea Marguglio

Mister Borroni ha come al solito la lunga lista degli assenti che gli preclude la possibilità di avere ulteriori alternative a chi decide di mettere in campo dal primo minuto. Guizzardi è a difesa dei pali, Alessi, Maseroli, Riva e Martino formano il quartetto difensivo, Konate, Gitteh, capitan Rampi e Legnani a centrocampo, Squillaci e Bottazzi in attacco. Silivestro, Picariello e Rossi in panchina. Squalificato Scalabrini, infortunati Perini e Salviato, Albieri assente per motivi di studio, Onaghise per impegni personali. I granata di Gianluca Porro replicano con Qefalia in porta, Ierardi, Traina, Filippini e Luan nel reparto arretrato, Nieli, Garganico e Maciariello nella linea mediana, Patera alle spalle di Leotta e Rinaldi.

Al 5' Alessi scodella verso l'area un pallone che la difesa ospite ribatte, Gitteh mette Bottazzi davanti al portiere che ribatte il tiro ravvicinato, il numero 7 calcia ancora, ma oltre all'opposizione di Qefalia, viene fermato dalla bandierina alzata dell'assistente Annè. Al 7' discesa a destra di Rinaldi che mette in mezzo all'area un invitante per Patera che però si fa trovare tardi all'appuntamento. Al 12' cross da sinistra di Patera, staccano in contemporanea Martino e Rinaldi, il colpo di testa di quest'ultima sorvola la traversa. Al 18' errore di Qefalia di cui ne approfitta Bottazzi che gli soffia il pallone, poi rimbalzo di testa che però viene rimediato dalla retroguardia milanese. Al 29' scheme su punizione di Garganico, arriva in area Ierardi e Guizzardi si oppone con il corpo e concede l'immediato bis su Patera, rimanendo leggermente contuso a terra. Al 33' ci prova Gitteh da circa 20 metri e il suo tiro è parato. Al 37' cross di Alessi, il portiere avversario esce in presa aerea, ma gli scappa la palla, Squillaci appoggia Bottazzi che poi arretra per Gitteh, tiro dal limite dell'area di poco fuori.

Dopo 15 secondi dall'inizio della ripresa, discesa a sinistra di Maciariello che entra in area e tira, ma Guizzardi fa buona guardia. Al 3' sul lato destro si invola Rinaldi che serve un assist a Leotta, ma Guizzardi è più lesto ad allungarsi e fare sua la sfera. Al 5' Gitteh lancia in contropiede Bottazzi, arriva a tu per tu con Qefalia, abile ad opporsi al tiro insidioso. Al 10' Maseroli mette in angolo il tiro di Leotta. Al 12' Rinaldi che sfugge a destra a Martino, entra in area, ma non inquadra la porta. Al 13' è provvidenziale Alessi che salva in corner su Floridi. Al 21' Gitteh lancia in profondità Squillaci, che aspetta l'uscita del portiere per fulminarlo con un delizioso pallonetto. Ma gioia negata, in quanto l'assistente Berta di Novara ravvede una posizione irregolare del centravanti ossolano. Al 24' pregevole punizione di Gietteh, che chiama al difficoltoso intervento Qefalia, respinge a terra e si avventa Konate che alza la mira e la palla non va molto lontano dall'incrocio dei pali. Al 25' tiro da fuori area di Garganico parato da Guizzardi. Al 27' cross di Bottazzi da destra e di testa  Legnani, ma presa facile per Qefalia. Al 31' Squillaci viene atterrato in area da Ierardi. L'arbitro è poco distante, ma non vede gli estremi per un penalty. Massima punizione che invece al 35' assegna a parti invertite, per una trattenuta di Maseroli ai danni Drenica. Sul dischetto si presenta Rinaldi che spiazza Guizzardi. Borroni si gioca il tutto per tutto inserendo la terza punta Rossi al posto del capitano Rampi. Al 38' Guizzardi è superlativo nel volare alla sua sinistra e devìare in angolo il tiro dai 18 metri di Ierardi. Al 43' vistoso tocco di mano in area di Volta su tiro di Rossi, ma nemmeno stavolta viene assegnato il rigore ai Blues. Ultimi minuti all'arrembaggio, ma in 10 dal 47' per il doppio giallo a Maseroli. Silivestro sostituisce Konate e viene assegnato un minuto supplemantare al recupero e quando è già il 51', Gitteh estrae dal suo personale cilindro una chirurgica punizione a che finisce sotto l'incrocio dei pali. E' la meritata soddisfazione per un pareggio che sta anche stretto. La classifica finale vede lo Stresa dodicesimo in classifica con 15 punti, frutto di 4 vittorie, 3 pareggi e17 sconfitte, 30 gol fatti e 67 subiti.

STRESA SPORTIVA: Guizzardi, Maseroli, Martino, Riva, Rampi (36'st Rossi), Alessi, Bottazzi, Gitteh, Squillaci, Legnani, Konate (47'st Silivestro).

A disposizione: 14 Picariello. Allenatore: Roberto Borroni

MILANO CITY: Qefalia, Ierardi, Luan (29'st La Placa), Garganico, Filippini, Traina, Rinaldi, Nieli (33'st Volta), Leotta (22'st Drenica), Patera (19'st Volta), Maciariello (9'st Floridi).

A disposizione: 17 Ceruzzi. Allenatore: Gianluca Porro

Direttore di gara: Akash Josè Maria Nuckchedy di Caltanissetta

Assistenti di linea: Fabio Annè e Angelo Berta di Novara

Reti: 35'st Rinaldi (rig.), 51'st Gitteh.

Ammoniti: Squillaci, Bottazzi, Gitteh.

Espulso: 46'st Maseroli per doppia ammonizione

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2019

Template by Joomla 2.5 Templates