Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

SERIE D: ASPETTANDO SAVONA - STRESA

Lo Stresa sarà impegnato domenica pomeriggio alle ore 15 nella trasferta di Savona.

 

Sarà il glorioso stadio "Valerio Bacigalupo", intitolato alla memoria del portiere del Grande Torino ad ospitare la sfida che vedrà opposte Savona e Stresa nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie D. I blues arrivano a questo delicato match con una striscia negativa di 6 partite, in cui hanno conquistato solamente 2 punti, segnato 5 gol e ne hanno subìti 12. La partita di domenica scorsa contro il Chieri ha lasciato spiacevoli strascichi, due infortuni, due espulsioni, l'allontanamento dell'allenatore dalla panchina. Mercoledì il giudice sportivo ha sancito la squalifica per una giornata di capitan Frascoia e di Papini, mister Colombo e il direttore sportivo Biscuola non potranno essere in panchina per due partite. Da valutare l'entità degli infortuni di Bratto e Diaw, mentre l'ex di turno Paolo Scienza prosegue con i suoi problemi fisici che non consentono di averlo a pieno servizio. La società è corsa ai ripari per fare fronte a questa ennesima emergenza e negli ultimi giorni sono stati tesserati il centrocampista italo francese Maxime Junca (1994), fermo da un anno dopo l'esperienza in Calabria alla Palmese e il difensore di origine friulana Nicola Vecchio (1997), svincolato a dicembre dalla squadra laziale del Flaminia. Entrambi saranno a disposizione per l'impegnativa trasferta di domenica sul campo della squadra quarta in classifica. Gli "striscioni" allenati da Alessandro Grandoni hanno 38 punti, frutto di 10 vittorie, 8 pareggi e 2 sconfitte. Hanno segnato 36 reti e ne hanno incassate 20. Fra le mure amiche hanno avuto la meglio su Borgaro, Inveruno, Fezzanese e Chieri. Hanno pareggiato contro Unione Sanremo, Sestri Levante, Lecco, Lavagnese e Pro Dronero. Il 18 novembre hanno subito dal Casale l'unico ko interno, che fino a domenica scorsa era anche l'unico in assoluto, ma nel derby a Sanremo hanno subito anche il primo in trasferta, dove hanno  pareggiato tre volte: ad Arconate, a Bra e a Genova con il Ligorna. Sono sei le vittorie esterne: a Dronero, Stresa, Busto Garolfo, Borgosesia, Verano Brianza e Borgaro. La partita di andata al "Forlano" è stata vinta 2-1. Nel primo tempo Virdis e un'autorete di Bratto fecero pendere la bilancia a favore della squadra che giocò in maglia gialla, nella ripresa il dominio dello Stresa non fu premiato nel risultato, in quanto Bernabino, dopo uno splendido gol sotto l'incrocio dei pali, fallì il penalty del pareggio a tre minuti dal novantesimo. L'attaccante Francesco Virdis è il capocannoniere della squadra con 12 marcature, a seguire Bacigalupo con 6, Lombardi a quota 5, Tognoni a 3, Boilini, Piacentini e Venneri a 2 e un gol ciascuno per Cambiaso, Garbini e il figlio d'arte Ramon Muzzi. nel mercato di dicembre sono arrivati il portiere Gianmarco Fiory (1990), il difensore, figlio dell'allenatore Mattia Grandoni (1999) dal Viareggio, i centrocampisti Edoardo Degl'Innocenti (1998) dal Cecina, Salvatore Federico (1999) dal Gela, Francesco Torelli (1994) dall'Union feltre e l'attaccante Angelo Lombardi (1990) dai vicentini dell'Arzignano. Nella partita che domenica inizierà alle ore 15, sarà assente per squalifica il centrocampista Francesco Miele.

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2019

Template by Joomla 2.5 Templates