Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

JUNIORES NAZIONALE: STRESA - BRA 0-3

Al "Boroli" di Gravellona vince il Bra 3-0. Reti di Leo al 14' del primo tempo, Verzello al 45' e Bonolo su rigore al 48' della ripresa.

Lo Stresa esce battuto nella sfida con il Bra disputata questo pomeriggio al "Boroli" di Gravellona. Punìto nell'unica disattenzione difensiva del primo tempo, con il giocatore avversario in sospetta posizione di fuorigioco, rimane in 10 a fine primo tempo per il rosso diretto a Martino, tiene le redini del gioco per tutto il secondo tempo, ma non riesce a pareggiare e al 45' subisce il raddoppio e al terzo minuto di recupero la terza rete su rigore, dopo che pochi istanti prima il portiere Guizzardi ha subìto la seconda ammonizione.

La cronaca della partita a cura di Andrea Marguglio

Mister Borroni conferma nove undicesimi della formazione vittoriosa ad Arconate, con il rientrante Scalabrini al posto dell'infortunato Legnani e compone con Barone, Perini e capitan Rampi il quartetto di centrocampo,  Scibetta che prende la maglia numero 11 che sette giorni fa era di Dervishi e affianca Rossi in attacco. Guizzardi è fra i pali, Riva, Feccia, Salviato e Martino in difesa. I giallorossi cuneesi replicano con Grande in porta Baravalle, Savarico, Perovic e Mancuso nel reparto arretrato, capitan Cammarata, Cusenza e Giacca nella linea mediana, Verzello e Armenio alle spalle del centravanti Leo.

Prima occasione da gol per lo Stresa al 12': corner da destra di Perini, colpodi testa di Riva alto. Al 14' Bra in vantaggio: Leo con scaltrezza si incunea oltre la difesa alta dello Stresa, è forte  il dubbio che sia in off side, ma non viene segnalato e con un pallonetto scavalca Guizzardi, Feccia prova a salvare, ma la palla ha già varcato la linea di porta, 0-1. Al 23' punizione di Cusenza e colpo di testa di Verzello che termina sul fondo. Un minuto dopo azione in velocità sulla destra di Leo, arriva al tiro da fuori area, Guizzardi allunga sul fondo con la punta delle dita, ma niente corner. Al 25' Rossi recupera palla a centrocampo e parte per via centrale, è atterrato al limite dell'area da Verzello. Lo stesso numero 9 prova di potenza, la barriera respinge, poi si crea confusione in area, ma gli ospiti si salvano. Al 27' tiro da fuori area di Martino che Grande neutralizza. Al 32' Scalabrini vince un rimpallo e mette in movimento Perini che tira, ma anche quaesta conclusione è preda del portiere avversario. Al 33' Rossi per Scibetta che ci prova dai 18 metri, tiro smorzato dal tocco di Perovic e nessun pericolo per il numero uno ospite. Al 35' punizione da sinistra di Leo e Guizzardo è sicuro nella parata. Al 40' è ancora Leo a farsiprevalere sulla fascia destra e tenta un pallonetto da oltre 20 metri, ma sorvola di poco la traversa. Al 43' ingenuità di Martino che colpisce con un pugno Cammarata, proprio davanti all'assistente dell'arbitro che segnala al signor Bevere che espelle il terzino borromaico. Inizia la ripresa con Maseroli al posto di Scibetta e Riva che va a fare il terzino sinistro. Nel Bra entra in campo Polizzi e rimane negli spogliatoi Savarico. Lo Stresa pur inferiorità numerica cerca di impostare azioni manovrate che possano essere pericolose. Al 10' Barone scambia con Rossi che serve Feccia, rovesciata parata da Grande. Al 12' nel Bra Sacco sostituisce Baravalle. Al 15' Bonolo rileva Cammarata, mentre nello Stresa Albieri dà il cambio a Perini. I cuneesi inseriscono successivamente anche Fea e Todisco ed escono Armenio e Leo. Lo Stresa continua a spingere, passa alla difesa a tte, alzando anche il raggio d'azione con Maseroli sulla linea mediana e proprio l'ex della Castellanzese subisce un duro colpo in un contrasto con Verzello. Il direttore concede una semplice rimessa laterale, scatenando le proteste del portiere Guizzardi che viene ammonito. Il terzino blues si rialza e riesce a proseguire a giocare, ma a fine partita viene trasportato in ospedale per esami di controllo. Al 43' Bottazzi sostituisce Barone. Al 45' la difesa stresiana non allontana nel modo giusto la palla su una prolungata azione d'angolo e Verzello nell'area piccola segna il gol della sicurezza per la propria squadra, che al 48' arrotonda il risultato, grazie al rigore trasformato da Bonolo e concesso per fallo di Guizzardi su Todisco. Secondo giallo per il portiere di casa. Pedretti subentra a Rossi, ma è costretto a vedere il proprio pallone alle proprioe spalle. Finisce così il successo del Bra per 3-0, per lo Stresa un'altra prova generosa, non premiata dal risultato e da lunedì si inizierà a preparare l'ultima trasferta dell'anno, a Busto Garolfo.

TABELLINO

STRESA SPORTIVA: Guizzardi, Riva, Martino, Feccia, Rampi (Cap.), Salviato, Perini (15'st Albieri), Scalabrini, Rossi (47'st Pedretti), Barone (43'st Bottazzi), Scibetta (1'st Maseroli).

A disposizione: Picariello, Zanon, Silivestro, Bianchetti, Konate.

Allenatore: Roberto Borroni

A. C. BRA: Grande, Baravalle (12'st sacco), Mancuso, Sanarico (1'st Polizzi), Perovic, Cusenza, Cammarata (Cap., 15'st Bonolo), Giacca, Leo (33'st Todisco), Verzello, Armenio (23'st Fea).

A disposizione: Bruno, Fileccia, Ceirano, Filo. Allenatore: Giuseppe Pisano

Direttore di gara: Matteo Bevere di Chivasso

Assistenti di linea: Gabriele Amisano e Valerio Moisio di Casale Monferrato

Reti: 14'pt Leo, 45'st Verzello, 48'st Bonolo (rig.).

Ammoniti: Feccia, Armenio, Rossi, Bonolo.

Espulsi: 43'pt Martino, 47'st Guizzardi

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates