Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

LE ANTICIPAZIONI DI PAVAROLO - STRESA

Ultima giornata in Eccellenza con il testacoda fra i torinesi del Pavarolo e lo Stresa fresco vincitore del campionato.

 

Domenica pomeriggio oltre alla regular season di Eccellenza si chiude un cerchio per la formazione borromaica: il 5 febbraio 2017 si toccò il punto più basso dello scorso campionato, con la terza sconfitta consecutiva proprio a Pavarolo e le conseguenti dimissioni di mister Boldini, poi è iniziata la risalita con la salvezza ottenuta all'ultima giornata e quest'anno con la cavalcata trionfale che domenica scorsa ha sancito con una giornata d'anticipo lo storico approdo in serie D. Domenica sul piccolo impianto sportivo torinese, ci sarà la passerella finale, al cospetto di una formazione che invece dopo 2 sole stagioni saluterà la categoria facendo il passo inverso. Dopo la salvezza dell'anno scorso ai play out , la società del presidente Antonio Tiddia è riuscita ad iscriversi anche a questo campionato con l'obiettivo di confermarsi ancora in categoria e ha concluso il girone d'andata con 17 punti, arrendendosi nel gelo del "Forlano" soltanto a una zampata di Riccio al 18' del secondo tempo, dopo essersi resa pericolosa più di una volta nei primi 45 minuti. Un girone d'andata caratterizzato anche dei prestigiosi successi con La Biellese nel turno inaugurale, con il Pont Donnaz e al "Pedroli" di Verbania., che è stata anche l'unica affermazione esterna. A fine gennaio dopo avere conquistato 2 pareggi in 4 partite, sono diventati insostenibili alucni problemi societari e quasi l'intera rosa ha deciso di non proseguire la stagione. Si è così dato spazio alla squadra Juniores, allenata da Andrea Truffo con l'aggiunta dei portieri Catalin Catana (1995), Luca Salvalaggio (1991) e il centrocampista Federico Gatti (1998), tutti in squadra anche l'anno scorso. Inevitabile che il divario rispetto alle altre squadre venisse poi alla luce, ma indipendentemente dalle 12 sconfitte consecutive che ne sono scaturite e hanno fatto scivolare la squadra all'ultimo posto, non è mai mancato l'impegno e la determinazione da coloro che sono scesi in campo tuutte le domeniche. Mister Galeazzi probabilmente darà spazio ai giocatori che hanno avuto meno spazio durante tutto l'arco della stagione e punta a proseguire l'imbattibilità esterna che dura dal 1° ottobre, cercando il tredicesimo successo esterno, per varcare anche la soglia dei 40 punti lontano da casa e confermarsi come secondo miglior attacco alle spalle del Pont Donnaz.

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates