Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

LO STRESA BATTE 3-0 LA JUVE DOMO

Lo Stresa sbanca anche il campo di Villadossola, imponendosi per 3-0 contro la Juve Domo. I gol di Bernabino alla mezz'ora del primo tempo e poi Gilio al 7'st e Beretta al 47'.

Lo stadio "Felino Poscio" ospita la gara tra Juventus Domo e Stresa. I Blues arrivano dalla vittoria nel recupero contro il Trino che ha portato a quattro il divario in classifica nei confronti dei vercellesi. Galeazzi non cambia formazione e schiera gli undici andati in campo giovedì sera. Barantani a difesa dei pali, Tuveri arretrato nel ruolo di terzino destro, Telesca a sinistra e al centro la collaudata coppia centrale Riccio e Agnesina. Frascoia imperioso e con la fascia da capitano al braccio guida il centrocampo, affiancato a destra da Gilio e a sinistra da Gitteh. In attacco Bernabino gravita spesso nella zona dei trequartisti, anche se in fase offensiva cammina in linea con Brugnera e Beretta. Risponde la Juve Domo di mister Mellano con Fovanna in porta, Piccirilli, Piazza, Pioletti e Falcioni in difesa. A centrocampo Rovrena è affiancato da Casas sulla destra e Cangemi sulla mancina. Lenz gioca come trequartista alle spalle di D’Amico e Appetito.

La partita stenta a decollare, le due squadre si studiano e lo Stresa deve anche adeguarsi ad uno spazio che visivamente appare infinito nella struttura di Villadossola. Ma sono i Blues ad avere le migliori occasioni, anche se sovente da calcio piazzato. Frascoia e Agnesina sono i battitori prediletti. Al 18’ Agnesina cerca Beretta in area, ma la palla rasoterra viene allontanata dalla difesa granata. Beretta poi riesce ad agguantare la sfera, ma il tiro viene deviato in corner. Al 19’ Frascoia sale in cattedra con uno slalom ubriacante ai danni della difesa del Domo, apre il triangolo con Bernabino, ma non riesce a chiuderlo per un nulla. Al 25’ Frascoia batte un corner che Bernabino prova a girare a rete in rovesciata, ma la palla sfila oltre i pali. Al 28’ Gitteh si invola in area, serve Beretta che poi dà palla a Gilio, ma il tiro non trova la rete. Al 30’ Frascoia batte un calcio di punizione che viene toccato di testa da Riccio e Bernabino si avventa sulla sfera, battendo Fovanna per il vantaggio Blues. Al 43' unica sortita offensiva dei granata , con D'Amico che di destro al volo sfiora il palo, su perfetto assist da destra di Appetito.

Nella ripresa Mellano inserisce M.Cangemi al posto di D’Amico. Al 7’ lo Stresa trova il raddoppio con Gilio che prende palla a centrocampo e si invola in area, battendo di potenza Fovanna. Al 24’ Lionello prende il posto di Bernabino. Al 25’ Piccirilli dalla destra serve A.Cangemi che prova il tiro, ma Barantani è pronto alla presa. Nel finale Galeazzi inserisce anche Piaia e Santini. Lo Stresa accusa la stanchezza del doppio confronto nel giro di tre giorni e cerca di gestire il risultato. La Juve Domo prova ad arrembare nell’area di Barantani, ma la difesa dei Blues è serrata nei ranghi e non lascia spazio agli inserimenti. Il ritmo gara cala vistosamente. Al 44’ A.Cangemi stende Brugnera appena fuori dal limite dell’area. Ma prima di battere il calcio di punizione c’è tempo per il cambio. Esce Brugnera e al suo posto entra Salviato. Sulla palla intanto si è posizionato Agnesina che sferra il tiro che Fovanna tocca in corner. Dalla bandierina calcia Gitteh che trova Piaia, il suo tiro è respinto da Fovanna e Beretta mette il suo veleno in area e colpisce siglando il 3-0. Il Cobra!! Negli ultimi minuti c’è spazio anche per Tasin che subentra al posto di Beretta. Ma dopo un ulteriore minuto di recupero arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria dello Stresa che continua così la sua corsa in vetta.

TABELLINO

JUVENTUS  DOMO: Fovanna, Piazza (13’st Alessi Anghini), Falcioni (37’st Akhtiankin),Piccirilli, Pioletti, Rovrena, D’Amico (1’st M.Cangemi), A. Cangemi, Lenz, Casas  (13’st Viscomi), Appetito (29’st Guerra).

A disposizione: De Bortoli, Laratta. Allenatore: Marco Mellano

STRESA SPORTIVA: Barantani, Gitteh, Telesca, Frascoia (31’st Santini), Riccio, Agnesina, Brugnera (44’st Salviato), Gilio, Beretta (48’st Tasin), Bernabino (24’st Lionello), Tuveri (29’st Piaia).

A disposizione: Bertolio,  Bocci. Allenatore: Sergio Galeazzi

DIRETTORE DI GARA: André Scialla (Vicenza)

ASSISTENTI: Nicola Di Meo e Emanuele Enrione di Nichelino

RETI: 30’pt Bernabino, 7’st Gilio, 47’st Beretta

AMMONITI: Tuveri, Riccio, Casas, Alessi Anghini, Santini, A.Cangemi

 

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates