Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

UN PAREGGIO NEL SEGNO DEL COBRA

Si è giocata su un campo al limite della praticabilità la gara che consegna allo Stresa il pareggio contro il S.Maurizio Canavese. La doppietta di Beretta per i Blues e i gol di Carlos Torre e Cigna per i canavesi.

A S.Maurizio Canavese lo Stresa trova un prezioso pareggio su un campo ridotto al limite della praticabilità dalle piogge che, incessantemente, sono cadute copiose dalla notte di ieri. I padroni di casa si schierano con Capello tra i pali, Minichiello, Corona, Alestra e Machetta in difesa. Il centrocampo è formato da Trapella e Bussi supportati sulle fasce da Ravizza e C. Torre. In avanti Di Benedetto appena dietro a Cigna, terminale offensivo. Lo Stresa risponde con Barantani tra i pali, Lionello, Santini, Agnesina e Telesca a formare il modulo difensivo. A centrocampo Bernabino, Gilio e Gitteh a supporto del tridente formato da Brugnera, Beretta e Tuveri.  La partita inizia con qualche scaramuccia tra Brugnera e Alestra, anche a causa del campo viscido che rende difficile controllare i movimenti. Al 14’ Brugnera scocca un passaggio filtrante alla ricerca di Beretta, ma la palla si ferma nel fango. Al 15’ i padroni di casa trovano il gol del vantaggio con Cigna che confeziona un assist al bacio per C. Torre che, complice il terreno allentato, calcia comodamente alle spalle di Barantani mandando fuori tempo la difesa dei Blues. Lo Stresa si proietta in avanti grazie ad un calcio di punizione di Agnesina che Capello in volo prodigioso allontana coi pugni. La palla gravita nell’area piccola, senza che nessun giocatore dello Stresa possa riuscire a colpirla. Al 26’ dal corner Gitteh cerca e trova Bernabino che colpisce di testa: la palla però finisce oltre la linea di fondo. Al 29’ Ravizza si trova sui piedi un pallone interessante e calcia al volo: Barantani in volo manda in corner. Al 33’ lo Stresa agguanta il pareggio con Beretta che in area colpisce prima di testa, poi la palla si arena nel fango e lo stesso Beretta la colpisce con forza, battendo Capello. Al 41’ Gilio recupera un pallone vagante in una delle pozze formatisi sul campo, avanza qualche passo fino a trovare terreno asciutto e prova il tiro. Capello ancora una volta è miracoloso nell’intervento, mandando in corner. Dalla bandierina Gitteh mette al centro dell’area dove arriva Santini. Il suo tiro è interessante, ma ancora una volta il fango stoppa la sfera tra palo e linea di porta. Al 42’ Brugnera serve Bernabino, il talentuoso attaccante Blues alza la sfera in direzione di Bereta che va al tiro. La palla però viene respinta. Nella ripresa al 1’ Bernabino serve Brugnera al centro dell’area. Il brasiliano gira di testa, ma la palla si alza sopra i pali di Capello. Al 5’ lo Stresa trova il raddoppio. Lionello serve Tuveri che tocca la sfera. Ancora una volta è determinante il terreno fangoso a rallentare il gioco mandando in fuori tempo i giocatori in area: Beretta però si avventa sulla sfera, trovando il pertugio vincente. Al 17’ Agnesina  sta per spazzare un pallone vagante in area ma scivola. Cigna in velocità fa sua la sfera e batte Barantani, colto in controtempo. Al 22’ Brugnera mette al centro per Bernabino che colpisce di testa allungando in area per Beretta che, però, manca di un nulla l’incontro con la sfera. Al 27’ i padroni di casa ci provano con C.Torre che tira da fuori area: la palla finisce di un nulla oltre l’incrocio. Il finale è un continuo batti e ribatti, la stanchezza la fa da padrona e diventa difficile trovare zone di campo giocabili. Dopo solo un minuto di recupero il direttore di gara manda tutti sotto la doccia.

SAN MAURIZIO CANAVESE: Capello, Minichiello, Machetta, Alestra, Trapella, Corona, Di Benedetto, Bussi, Cigna, Ravizza (19’st Paone), C.Torre.

A disposizione: Gega, Talloru, Bertetto, B.Torre, Cippone, Lauria. Allenatore: Andrea Di Muro

STRESA SPORTIVA: Barantani, Lionello, Telesca, Gitteh, Santini, Agnesina, Brugnera, Gilio, Beretta, Bernabino, Tuveri (34’st Piaia).

A disposizione: Cascione, Salviato, Bocci, Finetti, Tasin, Frascoia.

Allenatore: (Galeazzi squalificato) In panchina: Diego Mora

DIRETTORE DI GARA: Vittorio Emanuele Teghille di Collegno

ASSISTENTI: Salvatore Ielardi di Novara e Carlo Rivetti di Torino

RETI: 15’pt C.Torre, 33’pt e 5’st Beretta, 17’st Cigna

AMMONITI: Minichiello, Cigna, Santini

 

 

Bionda Legnami

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates