Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

I "PULCINI" TERZI A VILLADOSSOLA

Nel torneo organizzato dalla Juve Domo, i "Piccoli Blues" dello conquistano il terzo posto, battendo ai calci di rigore l'Ivrea nella finale di consolazione.

Un primo maggio di grande calcio riservato alla categoria "Pulcini" è andato in scena allo stadio "Felino e Franco Poscio" di Villadossola. La Juventus Domo affiliata alla scuola calcio del Milan ha organizzato un torneo di carattere nazionale a cui hanno preso parte nove formazioni. I padroni di casa di Luciano Foti e lo Stresa, uniche rappresentanti del Vco, hanno inaugurato la giornata sfidandosi alle ore 9:30. Vittoria borromaica per 2-0 con un ispiratissimo capitan Filippo Ferrario ad aprire le danze, il raddoppio siglato da Paolo Vidoli. Alle 10:30 è bastato un gol di Ferrario per decidere la partita contro i novaresi della San Martinese. Poi pareggio 2-2 contro i milanesi dell'Ausonia 1931, con Vidoli autore di entrambe le reti. Ultimo matche per il team allenato da Stefano Ferrario è stato a mezzogiorno contro il G.S. Mochetti di San Vittore Olona, che ha inflitto un passivo di 5-0, simile ad una mosca bianca per la rarità nei confronti dei bambini in maglia blu. I milanesi hanno chiuso a punteggio pieno il girone A, con 12 punti, 22 gol fatti e nessuno subìto. Stresa in seconda posizione a quota 7, a seguire San Martinese 6, Ausonia 4 e Juve Domo 0. Nel girone B i liguri del Vado hanno primeggiato con 9 punti, mettendosi alle proprie spalle l'Ivrea con 6, Pro Sesto con 3 e Prato Sesia che ha chiuso il quadrangolare all'asciutto di punti. Alle 14:30 si sono disputate le semifinali per le posizioni d'élite. G.S. Mochetti contro Ivrea ha visto imporsi i lombardi, mentre allo Stresa contro il Vado non è bastato il gol di Martin Maffezzoli, in quanto i 20 minuti del tempo si sono conclusi 1-1. Per decretare l'altra finalista si sono dovuti battere i rigori che hanno visto prevalere la squadra savonese. Al 16:30 finale per il terzo gradino del podio e stavolta i tiri dal dischetto sorridono ai colori "Blues": dopo il tempo regolamentare finito 1-1 con quarto gol di giornata di Vidoli, che fra tutte le partite ne ha anche mancati quasi il doppio, vittoria ai rigori contro l'Ivrea. Il successo finale è andato al Vado che si è imposto 2-1 sul G.S. Mochetti.

La squadra stresiana ha ricevuto molte attestazioni di stima per un'ennesima grande prova dimostrata, al cospetto anche di altre piacevoli realtà calcistiche di regioni confinanti. Il prossimo appuntamento è in programma sabato 12 maggio a Solbiate Arno nella "Spring football cup 2018".

elvezia
Bionda Legnami

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates