Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

I "PULCINI BLUES" CAMPIONI DI PRIMAVERA

Nell'anticipo della settima giornata del campionato "Pulcini", la squadra allenata da Stefano Ferrario vince contro il Lesa Vergante e fa il bis in campionato, aggiudicandosi dopo quella autunnale di quattro mesi fa,  anche la fase primaverile.

Sesto successo in altrettante partite per la squadra stresiana, che oltre alla presenza numero 400 a Stresa, suddivise fra calciatore e componente dello staff tecnico del proprio mister Stefano Ferrario, festeggiano la vittoria della fase primaverile del campionato.

Nel tardo pomeriggio ha fronteggiato sul manto erboso di via Fiume una coriacea formazione del Lesa, allenata da Massimo Franzese, che dopo 18 secondi prova una conclusione che sorvola la traversa. Passano 45 secondi e i "Piccoli blues" passano in vantaggio  grazie a un'autorete del bambino con la maglia numero 8, che mette nella propria porta, dopo la splendida combinazione Vidoli - De Giovannini. Dopo 100 secondi dall'inizio della partita, Falciola si rende protagonista di due pregevoli interventi fra i pali, il secondo volando all'incrocio. Al 4' raddoppio con Vidoli protagonista di una dirompente discesa a destra , il numero 6 in maglia bianca alleggerisce indietro e l'attaccante borromaico è lesto a depositare in rete. Al 5' su corner del numero 11, Falciola sceglie il tempo giusto per la respinta, si accende un'azione concitata, ma la difesa stresiana chiude ogni varco. Al 6' tiro alto di capitan Ferrario. All'11' azione spettacolare tutta di prima: Vidoli - De Giovannini - Barberis che da sinistra alza troppom la mira. Pochi secondi dopo viene rilevato da Maffezzoli e Vidoli arretra sulla fascia a centrocampo. Al 12' Falciola chiude ancora la porta a doppia mandata, prima respingendo una punzione del numero 9 e  poi neutralizzando il tiro del numero 8.

Nel secondo tempo ingresso in campo per Palese fra i pali, Anna De Giorgis per Vidoli e Cazacu per De Giovannini. Anche il secondo portiere stresiano ha l'opportunità di destreggiarsi bene nel suo ruolo, impedendo di segnare al numero 11. Dopo il rientro in campo di Vidoli, lo Stresa mette al sicuro anche la seconda frazione. Al 9' corner del biondo attaccante e Ferrario stacca perfettamente di testa, sfiorando la traversa. Passa un minuto e il capitano fa un gol strappa applausi insaccando sotto la traversa. All'11' spazio per la sua personale doppietta, su preciso assist di Vidoli. Va vicino al tris in chiusura di tempo, ma la sua punizione che scavalca la barriera scheggia il palo esterno.

Nel terzo tempo, meccanismi offensivi un po' meno oleati, con Maffezzoli che al 3' su assist di Vidoli, anzichè colpire verso la porta davanti a sè, si gira di testa lateralmente e l'occasione sfuma. Al 4' tiro da lontano di Alessandro Sardo e il numero 6 alza in angolo. Al 6' ilterzino in maglia Blues serve Vidoli che si appresta a tirare, ma viene stoppato. Al 7' contropiede di Maffezzoli, ma trova il portiere Ballotta a fare sua la sfera. Ancora l'estremo difensore ospite che amministra con precisione all'8', su contropiede Barberis - de Giovannini. Al 10' De Giovannini all'indietro per Riccardo sardo che di piatto al volo appoggia per Vidoli che colpisce il palo. Poi c'è una parata su Barberis. All'11' Vidoli dirompente sulla fascia destra , serve De Giovannini che deve solo appoggiare in porta, invece smista sulla sinistra e l'occasione non si concretizza. Al 13' Barberis per Ferrario e portiere salva in corner. Dalla bandierina va Vidoli, il numero 12 ospite devìa sul palo più lontano, la balla balla sulla linea  efinisce ancora in angolo. Al 15' ancora un tiro di Barberis che viene parato.

In ultimo viene giocato il quarto tempo, ininfluente ai fini del risultato, con un'autorete e una belle rete da lontano di Alessandro Sardo e con l'opportunità di sperimentare Barberis e Pippo Ferrario anche in versione difensiva.

Termina così un pomeriggio in allegria e con a bordo campo Claudio Bellani a incitare i propri compagni, desiderosi di rivederlo presto in campo assieme a loro.

Bionda Legnami

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates