Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

PIOGGIA DI GOL DEI "PICCOLI BLUES"

Tornato il sole sul lago Maggiore e i "Pulcini" dello Stresa vincono con 16 gol complessivi il recupero della prima giornata contro la Juve Domo.

Il sole ormai tramontato, ma nel tardo pomeriggio stresiano, ci sono i bambini allenati da Stefano Ferrario che illuminano la scena contro i pari età della Juve Domo, nel recupero della prima giornata, non disputato lo scorso 24 febbraio.

Falciola a difesa dei pali, i gemelli Sardo in difesa, Barberis, capitan Filippo Ferrario e Vidoli a centrocampo, Maffezzoli di punta. Al 3' sono gli ospiti a rendersi insidiosi, ma R. Sardo salva in corner. Pochi secondi dopo, Maffezzoli parte in velocità e serve Vidoli, tiro del numero 6, respinge il portiere, ma il bomber Blues non perdona, 1-0. Al 5' tiro di Barberis e il portiere Lambiase mette in corner, battuto da Ferrario e Maffezzoli tocca debolmente, palla sul fondo. Non è ancora terminato il quinto minuto che Barberis serve Ferrario che segna il 2-0. Un minuto dopo conclude ancora il capitano, respinta del portiere. Al 7' R. Sardo per Vidoli, respinge Lambiase e il numero 11 mette in angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, parato quello di R. Sardo. Al 9' traversa da lontano di Bellani, la sfera giunge a Maffezzoli che fa 3-0. Poi ci prova Barberis ,ma trova una deviazione ossolana in corner. Al 10' Claudio Bellani inventa una lunga palombella che si insacca sotto la traversa. Il tiro che ricorda una gemma universale del milanista Savicevic nella finale di Atene 1994 con il Barcellona vale il 4-0. Prosegue lo show Blues: tiro fuori di Barberis, al 12' Falciola para una punizione. Al 13' R. Sardo si invola a sinistra e mette in mezzo dove Maffezzoli giunge in ritardo. Al 15' schema su punizione Bellani - A. Sardo e traversa piena del numero 2.

Nel secondo tempo, dopo 30 secondo tiro di Vidoli respinto dal portiere, Cazacu svirgola il tiro non centrando la porta e gli ospiti si salvano. Venti secondi dopo da un disimpegno di Bellani, la sfera diventa preda di Iob che calcia alto. Al 2' Antonini mette in angolo il tiro di Cazacu. Al 4' il moldavo appoggia a Ferrario che centralmente sigla l'1-0. Al 5' azione personale di Vidoli che raddoppia e fa tris all'8'. Al 12' Ferrario per Barberis e respinge il portiere. Al 13' poker di Ferrario. Poi discesa veloce di Cazacu che tira e Verlengia salva sulla linea. Al 14' Maffezzoli recupera palla, avanza di pochi passi e fa 5-0. Azione da manuale Maffezzoli- Ferrario - Cazacu palla sul fondo. Al 17' Ferrario si traveste da Dybala e su punizione fa 6-0 che è il risultato con cui si conclude la seconda frazione.

Negli ultimi 15 minuti continuo il monologo borromaico. Al 2' tiro fuori di Vidoli, poi viene respinto il tiro di Ferrario. Al 3' il portiere avversario si salva in corner, ma Vidoli ha più fortuna pochi secondi dopo sbloccando la parità. Falciola risponde presente al pericoloso tiro di Orsi. Al 6' Maffezzoli serve Vidoli libero sul secondo palo e non fallisce l'appuntamento con il suo quinto centro personale. Al 9' il duo Ferrario - Maffezzoli fa 3-0. Al 12' Vidoli e Maffezzoli anticipano l'uscita del portiere e lanciano Barberis libero di segnare la quarta rete. Pochi istanti dopo, rasoiata di Vidoli e Barberis non ci arriva per pochi centimetri. Al 13' traversa di Vidoli, riprende Barberis e con la complicità del numero 11 c'è il quinto gol. Al 15' Ferrario per Vidoli e realizza la propria sestina che conclude definitivamente il match.

Sabato pomeriggio impegno casalingo al "Forlano" contro il San Francesco.

Foto Gallery Storica

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2018

Template by Joomla 2.5 Templates