Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

ANCHE IL DERBY DEI PULCINI E' DIPINTO DI BLUES

Dopo un primo tempo perso malamente 3-1, i "Pulcini" di Stefano Ferrario dettano legge negli altri 2 e si aggiudicano anche il derby giocato questa sera al "Forlano".

La fredda serata del "Forlano" è scaldata dai bambini protagonisti del "tuesday match" fra Stresa in maglia blu e i cugini bavenesi con quella bianconera in stile Juve.

Passano appena 44 secondi e Tommaso Falciola deve intervenire sul tiro di De Benedittis. Sul ribaltamento di fronte ci prova capitan Filippo Ferrario e para Zaninetta. Al 3' vantaggio dei padroni di casa con Paolo Vidoli. Non passano nemmeno 120 secondi e la squadra di Chicco Sacchi pareggia con lo stresiano Gabriele Montagnolo. Al 7' tiro di Vidoli che sfiora l'incrocio. Poi al 10' l'onnipresente Vidoli scodella verso la porta un pallone che Ferrario deve soltanto spingere dentro, ma alza incredibilmente sopra la traversa. Dopo un tiro sul fondo di Rasente, all'11 gran gol sotto la traversa ancora di Montagnolo. Lo Stresa rimane colpito dalla seconda rete e subìsce immediatamente un altro gol: Falciola respinge di piede il tiro di Rasente, ma nulla può su quello di Cufaj: 3-1 per il Baveno al termine del primo quarto d'ora. Nella ripresa Stefano Ferrario inserisce Palese in porta, Alessandro Sardo e Bellani in difesa, Cazacu e Riccardo Sardo in mezzo, Vidoli e Maffezzoli in attacco. Dopo il tiro sul fondo del numero 10 Pezzoni si assiste ad un monologo blues: al 3' tiro di Maffezzoli devìato in corner, poi azioni a ripetizione in cui la difesa bavenese si salva in affanno, al 5' traversa di A. Sardo, riprende Maffezzoli ma il portiere intercetta prima che la palla entri in porta. Al 7' è ancora Macchi che si oppone a Vidoli. Al 9' conclusione sul fondo di Alexandru. Al 10' lo Stresa interrompe la parità: pallonetto di A. Sardo, il portiere non aggancia e Maffezzoli in diagonale fa gonfiare la rete, 1-0. Al 12' salvataggio di testa in corner da parte di Bellani. Al 14' uno - due micidiale del tandem Vidoli - Maffezzoli che vale il 2-0. Il biondo tifoso dell'Inter potrebbe fare tripletta dopo l'assist offertogli da Cazacu, ma il portiere mette in corner. Il tempo si conclude con un colpo di testa di Vidoli che finisce fuori. Nel terzo tempo rientrano Falciola, Barberis e Ferrario  al posto di Palese, Cazacu e Bellani. Dopo 62 secondi Barberis lancia perfettamente Vidoli che segna il suo secondo gol della serata. Il tempo scorre senza  molti sussulti e lo Stresa riesce a mantenere il vantaggio. All'11' tiro fuori misura di Rasente, nell'azione successiva Bellani per Vidoli che sfiora il palo. Al 12' Vidoli per Bellani che aveva avvicendato Barberis, ma para Ottina, che si ripete subito dopo sul tiro non irresistibile di Bellani. Ma nulla può al 14' quando Maffezzoli serve a Bellani la palla che il numero 9 fa infilare sotto l'incrocio alla sinistra del portiere. E' il 2-0 con cui si esaurisce l'ultimo tempo regolamentare e lo Stresa può festeggiare la nona vittoria, ancora più prestigiosa perchè giunta nel derby, e sabato a Suna tenterà di fare l'en plein cercando la decima.

Copyright © Stresa Sportiva 2017

Template by Joomla 2.5 Templates