Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

SETTEBELLO DEGLI "ESORDIENTI"

Gli "Esordienti" vincono contro il San Francesco aggiudicandosi il primo e terzo tempo, segnando complessivamente 7 gol. 

Terzo successo per gli Esordienti Blues che superano il San Francesco, faticando a concretizzare nei primi due tempi e gestendo a proprio piacimento l'ultima frazione.

La cronaca della partita

PRIMO TEMPO

Sotto un cielo grigio e un freddo autunnale che avvolge lo stadio "Forlano", sono tutti a disposizione fra i padroni di casa tranne Alexandro Cazacu. Mister Ferrario inizia con Falciola in porta, De Giovannini, Bellani e Silva Batistela in difesa. Osmani mediano, con Barberis e Trisconi sulle corsie esterne, Ferrario dietro a Vidoli, punta di riferimento con un insolito numero 2 sulle spalle. Il San Francesco dell'ex Edoardo Buraglia risponde con solamente 11 ragazzi a disposizione e presenta Candelù fra i pali, De Vita, Angelino e Pascaru in terza linea, Bottini, Tironi e Fanelli a centrocampo, Troka e Rahmaoui in attacco.

Dopo sessanta secondi Barberis appoggia a Vidoli che converge alla sua sinistra per Osmani che scaglia il tiro che finisce sul fondo. Al 4' il portiere avversario para la conclusione di Barberis. Al 5' ci prova Vidoli, ma involontariamente sulla traiettoria c'è il fondoschiena di Ferrario che fa cambiare direzione e palla fuori. All'8' è Falciola che viene chiamato in causa con un intervento a terra su tiro di Troka. Sul ribaltamento di fronte, Barberis vede stoppato il suo tiro, l'azione prosegue, esaurendosi con il tiro di Trisconi fuori. All'11' la pressione costante dei borromaici è premiata dal gol del vantaggio di Vidoli, che si invola centralmente e scaglia un tiro che il portiere intercetta, ma gli carambola all'indietro e si insacca in porta, 1-0. Un minuto dopo cross da destra di Vidoli, Ferrario manca l'aggancio a centro area, sulla linea laterale arriva Silva Batistela, cross per Vidoli che restituisce al volo il passaggio, sfera per Ferrario, ma gli ospiti liberano. Al 17' arriva il raddoppio con Vidoli che si incunea in mezzo alla difesa, raccogliendo il perfetto assist di Barberis, scarta il portiere e fa 2-0. Il tempo si chiude con un tiro di Osmani che il portiere devìa in angolo, dando dalla panchina l'illusione del gol.

SECONDO TEMPO

Palese a difesa dei pali blues è subito chiamato in causa dopo 33 secondi a respingere il tiro di Rahmaoui. Poi sale in cattedra il collega avversario Micheloni che sarà il migliore in campo in questi 20 minuti e che al 4' respinge il tiro di Maffezzoli, riprende Osmani, alto. Al 6' parata su tiro di Vidoli. Al 7' si destreggia abilmente Marceddu che conclude verso la porta, ma Micheloni mette in corner. Dalla bandierina Santamaria pennella magistralmente per Osmani, perfetto nello stacco di testa, ma è superlativo Micheloni nell'opposizione, poi il numero 10 di casa incredibilmente a porta vuota non riesce a ribadire in rete. Al 10' Vidoli lanciato in contropiede è fermato dalla provvidenziale uscita di Micheloni. Un minuto dopo è la traversa a negare la gioia del gol al bomber stresiano. Al 13' Vidoli smarca Farrauto solo davanti al portiere, ma il suo pallonetto è debole e l'estremo difensore ospite intercetta. Al 14' ci prova Bellani, dopo un brillante anticipo difensivo, avanzando di gran carriera palla al piede e costringendo Micheloni a rifugiarsi in angolo. Lo batte Barberis che serve Vidoli, tiro a giro e para Micheloni. Il monologo prosegue al 16' con Vidoli a tu per tu con il portiere, ma è altruista e serve Maffezzoli che perde l'attimo propizio per tirare e l'azione sfuma. Al 17' per poco non arriva la beffa, tiro di Silvestri di poco lontano dalla porta. Ultimo sussulto ancora con Vidoli che parte in velocità e tira, ma c'è l'opposizione di Troka che salva in corner e mantiene lo 0-0 di partenza.

TERZO TEMPO

Nell'ultimo tempo la gara si mette subito nei binari giusti al 3' con Vidoli che su assist di Ferrario sistema il pallone fra primo palo e portiere, 1-0, tripletta personale e ottavo gol in campionato per il biondo attaccante. Al 4' c'è gloria per Fabio Trisconi che scocca un fendente imparabile sotto l'incrocio, per il raddoppio che fa più felice l'accompagnatore e suo omonimo De Giovannini, al quale aveva promesso un gol. Al 12' arriva la terza perla, questa volta timbrata da Filippo Ferrario, che poi può essere sostituito fra gli applausi. Al 15' Osmani serve in profondità Maffezzoli che così si iscrive anche lui nel tabellino marcatori ed è 4-0. Poi è il turno di Silva Batistela che al 16' fa le prove generali con un tiro da lontano che finisce oltre la linea di fondo campo, ma non sbaglia al 18' segnando la quinta rete nel tempo che si conclude al 20' con un tiro di Rahmaoui che finisce sull'esterno della rete.

Lo Stresa tornerà in campo martedì 5 novembre, sempre davanti al proprio pubblico, alle ore 18, per recuperare il match contro la Voluntas Suna, rinviato lo scorso 19 ottobre.

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2019

Template by Joomla 2.5 Templates