Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

DOMENICA 8 MAGGIO: ULTIMA GARA DEI BLUES AL FORLANO

Domenica 8 maggio alle ore 15.00 i Blues giocheranno l'ultima partita di questa esaltante stagione tra le mura dello stadio Forlano di Stresa. Sarà una giornata ricca di momenti unici, che vi invitiamo a vivere con noi!

"Il passato non si cambia, ma lavorando sul presente si costruisce il futuro". Questo uno degli slogan che abbiamo usato per creare l'attesa alla presentazione del nuovo logo sul campo. Si, avremo un nuovo logo, nuovi colori. Stresa Sportiva e Lesa Vergante finalmente sanciscono la loro unione nella nuova società che, dal 1 luglio 2022 si chiamerà ASD Stresa Vergante. E così per i Blues, per come li abbiamo conosciuti in questi anni di cavalcate trionfali (dalla Promozione all'Eccellenza prima e poi due promozioni in serie D in 4 anni), sarà l'ultima gara allo stadio Forlano. Domenica saranno i bambini del Settore Giovanile del Lesa a far entrare la grande bandiera con il nuovo logo societario e attenderanno le due squadre a centrocampo. Un momento che farà parte della nostra storia futura, dal quale si dà il vero e proprio via alla nostra nuova avventura. La partita con il Borgaro, ancora in lotta per la matematica acquisizione del secondo posto in graduatoria, inizierà regolarmente alle ore 15.00. Ma lascio alle parole di Andrea, poco più avanti, raccontare i numeri e gli aneddoti della partita. Dopo la gara, alle ore 17 il Presidente Cristian Mossino, neo eletto Presidente Vicario della LND, il Delegato Agostino Guarnieri per il Comitato Regionale, il Sindaco di Stresa Marcella Severino  premieranno i nostri ragazzi per la vittoria del Campionato di Eccellenza con la Coppa e con un gradito ricordo personale. Sarà un momento emozionante per tutti noi, perchè sul campo ci saranno i nostri atleti, dai più piccolini, che accompagneranno già le due squadre in campo ai più grandi, i protagonisti della gara. Vi aspettiamo tutti llo stadio. L'ingresso è gratuito e vogliamo condividere con voi questa festa anche con la griglia attiva per tutta la giornata...e oltre.

Ma andiamo a conoscere i numeri della partita, grazie al grande lavoro di Andrea Marguglio.

Domenica si disputerà l'ultima partita del Campionato di Eccellenza girone A che verrà opposti i ragazzi di Giorgio Rotolo, primi con 69 punti e alla ricerca di battere il record di 71 punti, stabilito nel 2018 con 34 partite giocate e il Borgaro, secondo con 8 punti di distacco e in serie positiva da 8 partite. Il numero 8 è  molto ricorrente fra le due squadre: domenica 8 novembre 2015 si incontrarono per la prima volta a Baveno pareggiando 1-1, l'8 settembre 2019 nel turno inaugurale  dopo la discesa per entrambe dalla serie D si sfidarono nello stadio dei torinesi che vinsero 3-1 ed ora, esattamente dopo 32 mesi si ritroveranno di fronte nell'ultima partita per i Blues, che giocheranno dal prossimo autunno nuovamente in Quarta serie. Un obiettivo che sta inseguendo anche la formazione di Giuseppe Cacciatore che dopo i 28 punti conquistati nel girone di andata, nelle 15 partite del ritorno ne ha fatti 33, proprio come lo Stresa, vincendo 10 partite, pareggiando contro la Biellese che ha superato in classifica domenica scorsa, a Baveno e a Chivasso la vigilia di Pasqua contro La Pianese. Due sono le sconfitte ,l'ultima è datata 13 marzo, 1-2 in casa contro l'Accademia Borgomanero, la precedente è del 30 gennaio, 3-1 a Settimo Torinese contro la Pro Eureka che sette giorni dopo ha vinto a Biella, mentre domenica scorsa ha chiuso il proprio campionato battendo 4-2 in rimonta proprio lo Stresa. Il  Borgaro ha il secondo migliore attacco con 64 gol fatti, dopo Stresa e Biellese che ne hanno realizzati 66 e che hanno Edoardo Secci e Angelo Panatti che si contendono il titolo di capocannoniere. Miglior marcatore è Orazio Orofino con 13 sigilli, di cui 4 su rigore, uno segnato domenica scorsa che ha permesso di sbloccare il risultato contro l'Oleggio. Era stato invece su azione il momentaneo 2-1 nella partita d'andata disputata il 19 dicembre a Pianezza e terminata 2-2 grazie alla doppietta stresiana di Stefano Mancuso, mentre Matteo Zunino aveva segnato il primo gol in quel pomeriggio assolato. Proprio il centrocampista protagonista nella partita di andata della semifinale di Coppa Italia di quattro sere prima al "Forlano", che a causa di un grave errore arbitrale ne ha determinato il risultato sfavorevole per lo Stresa che sette giorni dopo in piena emergenza, nel retour match disputato a Venaria, ha lottato fino agli ultimi minuti per accedere alla finalissima. In quella partita era assente per squalifica Mattia Gilio, il ventottenne centrocampista di Chieri che con lo Stresa ha assaporato il trionfo 4 anni fa e che i suoi avversari di questa seconda domenica di maggio hanno rivissuto il 24 aprile a Verbania, grazie a Federico Mastromarino, che rientra dopo il turno di squalifica. per ricevere con tutti i suoi compagni, l'inetro staff  il meritato tributo dalle istituzioni e dal pubblico che si attende numeroso,

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2022

Template by Joomla 2.5 Templates