Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

AI SUPPLEMENTARI PASSA LO STRESA.

Ci sono voluti i supplementari per i Blues per passare il turno. Finisce 3-3 nella fredda serata del Forlano.
RETI: 28’pt Bonicelli, 3’st Modena, 12’st Giordani, 17’st Secci (rig), 24’st Bacaloni(aut), 7’sts Bellocci

Gara di ritorno di Coppa Italia, allo stadio Forlano di fronte ad un pubblico infreddolito si affrontano Stresa e Borgomanero. Lo Stresa si schiera con Borella tra i pali, Negretti, Tondini, il rientrante Moia e Scibetta a comporre la linea difensiva. A centrocampo torna in mancina Manfroni, Frascoia in mezzo a dettare i ritmi del gioco e sulla destra Geno. Bonura agisce alle spalle di Zenga e Mancuso. L’Accademia Borgomanero schiera Albertini tra i pali, in difesa Bressan, Bacaloni e Rekkab. A centrocampo Barbaglia, Modena, Piraccini, Tota e Grippo e in attacco il tandem Giordani e Bonicelli.

Ritmi blandi in partenza, con le squadre che si prendono le misure. Ma il ritmo si fa incalzante dopo pochi minuti con lo Stresa che al 6’ ci prova con Bonura, ma Albertini fa buona guardia ai propri pali. Al 28’ arriva il vantaggio dell’Accademia Borgomanero con Bonicelli che di testa mette alle spalle di Borella, 0-1, Al 34’ Bonura prova il gran tiro dalla distanza ma Albertini si supera e manda in corner. L’Accademia Borgomanero galvanizzata dal vantaggio prova ancora al 36’ a mettere in difficoltà Borella dal corner, ma Moia di testa allontana. Al 39’ calcio di punizione di Frascoia che di un nulla esce oltre l’incrocio dei pali. Al 41’ Manfroni si avvicina alla panchina e purtroppo deve lasciare il campo. Al suo posto, al 43’ entra Mastromarino.

SECONDO TEMPO

Nessun cambio nella ripresa, l’Accademia va in progressione con Giordani, ma Negretti è superlativo nel chiudere lo spazio per il tiro mandando la palla in corner. Al 3’ l’Accademia raddoppia con un gran tiro di Modena da appena dentro l’area che si insacca sotto la traversa, 0-2. Doppio cambio per lo Stresa al 5’; dentro Secci per Mancuso e Famà per Geno.  Al 7’ calcio di punizione di Moia, sulla palla arriva Albertini che manda in corner. Nell’azione seguente Bonura colpisce di testa in volo su una ribattuta, ma la palla si alza. Bellissima azione reiterata di Secci che prima da terra recupera in area un pallone e poi fa arrivare la palla per il tiro di Mastromarino che però non trova la porta. Al 10’ Bellocci subentra a Scibetta. Al12’ Giordani raccoglie un pallone e scaglia il tiro che, da distanza ravvicinata batte Borella, 0-3. Al 14’ ci prova Famà dalla distanza, la palla finisce oltre la traversa.  Al 17’ calcio di rigore per lo Stresa per un fallo di mano in area di Grippo. Dal dischetto va Secci che spiazza Albertini e accorcia le distanze. 1-3. Al 20’ cross di Negretti per il colpo di testa di Zenga che però finisce alto. Al 21’ progressione di Giordani che va al tiro, Borella è pronto alla respinta e poi ci pensa Negretti ad intercettare. Al 24’ Mastromarino va al tiro, Bacaloni intercetta e spiazza Albertini che non può impedire che la palla vada in rete, 2-3. Parità ristabilita con la gara di andata, la partita in un certo senso ricomincia qui. Al 25’ mister Molinaro effettua un doppio cambio, dentro Poletti e Giuliano al posto di Giordani e Piraccini. Frascoia accusa un dolore all’inguine, ma rimane in campo. Sono 4 i minuti di recupero e al 46’ Secci colpisce di testa, ma la palla finisce fuori. Al 47’ calcio di punizione per l’Accademia, sulla palla Bonicelli, ma la difesa allontana. Arriva il triplice fischio dell’arbitro, si va ai supplementari.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

Al 4’ Barbaglia alza bandiera bianca in preda ai crampi e al suo posto entra Harka. Al 6’ Pisanello colpisce con un retropassaggio azzardato la base del suo palo e incredibilmente la palla esce. All’11’ Frascoia batte un calcio di punizione per Secci che calcia ma Albertini para. Stoico il capitano dei Blues che continua a dettare i movimenti ai compagni. Borella sbaglia il tempo nell’attesa del pallone e confeziona un assist per Bonicelli che mette in mezzo,ma il compagno scivola. Al 15’ Bressan va al tiro, la palla si infrange sulla traversa.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

Calcio di punizione al 1’ con Bonura che mette in mezzo per Zenga, ma gli ospiti allontanano. Al 2’ Secci calcia al volo da 35 metri e anche questa volta la palla si infrange sulla traversa. Al 3’ calcio di punizione di Bonicelli, poi Moia allontana di testa. Un minuto dopo Moia si scontra con Harka e urlante va a terra. Al 7’ corner di Bonura, la palla arriva a Zenga che appoggia all’indietro a Bellocci che scaglia il tiro e gonfia la rete, 3-3. Al 14’ tiro di Giuliano che finisce di poco a lato e dopo ulteriori due minuti di recupero lo Stresa pu festeggiare la qualificazione ai quarti di finale.

 

ASD STRESA SPORTIVA: Borella, Negretti, Scibetta (10’st Bellocci), Frascoia, Tondini, Moia, Mancuso (5’st Secci), Manfroni (43’pt Mastromarino), Zenga, Bonura (10’sts Bruno), Geno (5’st Famà).

A disposizione: Barantani, Salice, Montani, Anchisi. Allenatore: GiorgioRotolo

ACCADEMIA BORGOMANERO: Albertini, Bressan, Rekkab, Piraccini (25’st Giuliano), Bacaloni, Grippo (29’st Pisanello), Barbaglia (4’pts Harka), Modena, Giordani (25’st Poletti), Bonicelli, Tota (14’st Sardo). A disposizione: Galli, Termine, De Bei, Puskaric. Allenatore: Giuseppe Molinaro

DIRETTORE DI GARA: Stefano Laugelli di Casale Monferrato

ASSISTENTI: Paolo Fumagallo e Samuele Flagetonte di Novara

RETI: 28’pt Bonicelli, 3’st Modena, 12’st Giordani, 17’st Secci (rig), 24’st Bacaloni(aut), 7’sts Bellocci

AMMONITI: Geno, Tota, Barbaglia, Rekkab, Bacaloni, Frascoia

 

 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2022

Template by Joomla 2.5 Templates