Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

LO STRESA VINCE 3-0 E DEDICA A ROTOLO QUESTA VITTORIA

Lo Stresa vince 3-0 contro il Venaria e i Blues dedicano a Rotolo, oggi assente, la vittoria. I gol: 30'pt Geno, 5'st Secci e 47'st Zenga che libera la sua gioia. Clicca qui per le immagini a cura di VcoAzzurratv

Lo Stresa ospita il Venaria Reale nella nona giornata di andata del campionato di Eccellenza. I Blues sono in emergenza in difesa dove, né Moia  né salice sono ancora in condizione. Mister Rotolo non è della partita, quindi in panchina siedono Mora e Nicolini che guideranno i ragazzi nella gara odierna. Lo Stresa scende in campo con Barantani tra i pali, Negretti, Tondini, Manfroni e Bellocci in difesa. A centrocampo Geno, Frascoia e Mastromarino, Bonura gioca alle spalle di Zenga e Secci. Il Venaria dell’allenatore giocatore Pasquale(con un passato importante in serie A anche con il Torino) risponde con Celozzi tra i pali, in difesa Cristino, Mezzela, Campanella, Pasquale e Vasario , a centrocampo Ballone, parente e Piotto alle spalle di Papagno e Piotto.

 

Lo Stresa parte forte con Secci che al 4’ di testa impegna Celozzi in una parata. Al 12’ Bellocci stende Ballone in piena area e il direttore di gara indica il dischetto. Dagli undici metri si prepara Virardi. Undici metri e qualche secondo di adrenalina pura separano Barantani dalla parata in tuffo, che annulla l’occasione degli ospiti. Al 15’ Secci viene atterrato in piena area, ma questa volta l’arbitro decide che è tutto regolare. Al 19’ Frascoia batte una punizione da distanza interessante, la palla supera la barriera e Celozzi con la mano manda in corner. Dalla bandierina batte Bonura, che scarica su Frascoia che poi mette nel mezzo dove Zenga svetta su tutti e di testa deposita in rete. Ma il gol viene annullato per posizione di fuorigioco.  Al 29’ Mastromarino viene atterrato a pochi centimetri fuori dall’area da Campanella che viene ammonito. Calcio di punizione battuto da Geno che grazie anche ad una deviazione della barriera si insacca alle spalle di Celozzi. 1-0. Al 37’ Zenga palla al piede si accentra e poi scocca un filtrante per Bonura che prova il tiro, ma la palla finisce tra le mani del portiere avversario. Al 45’ a pochi metri dalla porta Papagno prova il colpo di tacco, ma Barantani non si lascia sorprendere.

 

Nessun cambio alla ripresa dei giochi. Al 1’ lo Stresa calcia dalla bandierina con Secci che scarica su Bonura, ma la palla poi finisce fuori. Al 5’ lo Stresa raddoppia, Zenga serve Secci che con un bel diagonale trova il raddoppio. 2-0. Al 10’ Secci serve magistralmente Bonura, il suo tiro però si impenna. Al 12’ calcio di punizione per lo Stresa. Sulla palla Frascoia e Zenga, il capitano tocca per il compagno che va al tiro rasoterra, ma Celozzi respinge a terra. Al 18’ bello scambio tra Secci e Mastromarino che poi va al tiro cross, Zenga in offside si disinteressa della sfera e la palla arriva tra le mani di Celozzi. Al 20’ Cristino svetta di testa, ma non trova la rete di Barantani. Al 21’ Zenga stoppa di petto e prova il tiro, ma Celozzi para. Al 22’ Pasquale riceve palla, avanza di qualche passo e scaglia il tiro, ma la palla finisce sul fondo. Al 25’ Campanella viene ammonito per la seconda volta e deve abbandonare squadra e campo.  Al 29’ Scibetta prende il posto di Bellocci. Al 32’ bel cambio di campo di Bonura per Zenga che prende palla ma vede alzarsi la bandierina dell’assistente e quindi si ferma sconsolato. Al 34’ esce Bonura ed entra Famà per lo Stresa. Al 40’ Mancuso subentra a Secci e alla prima azione, clamorosamente, viene ammonito per simulazione in area. Al 45’ Frascoia al bacio per Mancuso che poi lancia Zenga, ma il suo tiro si stampa sulla base del palo. Ma nell’azione successiva Zenga non sbaglia e finalmente insacca il pallone alle spalle di Celozzi e libera tutta la sua gioia. La partita termina quindi con la vittoria dello Stresa dedicata all'allenatore Rotolo e raggiunge in testa la Biellese.

 

ASD STRESA SPORTIVA: Barantani, Negretti, Bellocci (29’st Scibetta), Frascoia, Tondini, Mastromarino, Secci (40’st Mancuso), Manfroni, Zenga, Bonura (34’st Famà), Geno.

A disposizione: Borella, Bruno, Montani, Anchisi, Moia, Salice.

Allenatore: (in panchina): Diego Mora e Cristian Nicolini

 

VENARIA REALE: Celozzi, Cristino, Vasario, Campanella, Mezzela (28’st Dosio), Pasquale, Ballone, Parente, Papagno, Virardi, Piotto.

A disposizione: Mattiello, Gagliardi, Matees, Aprile, Nicoletti, Palomba, De Paola, Mameli.

Allenatore  e giocatore: Giovanni Pasquale

 

DIRETTORE DI GARA: Roberto Salvatore D’Angelo di Trapani

ASSISTENTI: Riccardo Trionfante di Torino e Alessio Massaro di Collegno

RETI: 30’pt Geno, 5’st Secci, 47’st Zenga

AMMONITI: Pasquale, Negretti, Bellocci, Piotto e Mancuso

ESPULSI: Campanella al 25’st per doppia ammonizione.

 

 

 

 

 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2022

Template by Joomla 2.5 Templates