Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

A VILLENEUVE FINISCE 1-1

Finisce 1-1 la partita tra Aygreville e Stresa. I gol arrivano entrambi nella ripresa, al 14' apre Secci e al 31' Cuneaz segna un gran gol dalla distanza.

Stresa e Aygreville si sfidano allo stadio "Oscar Rini" di Villeneuve. Mister Rotolo deve fare i conti della serva con l’infermeria gremita di difensori centrali. Salice e Moia sono fermi ai box, Feccia ha deciso di andare a giocare con la Dufour Varallo e Giani non è disponibile. In settimana è arrivato Alex Tondina che insieme a Manfroni oggi guiderà la linea difensiva. Qualche problema anche sulla fascia, dove Negretti è rientrato in extremis dopo due giorni di influenza. Anche Geno prova a timbrare il cartellino, ma deve lasciare il campo a Famà prima ancora della fine del primo tempo. Ma andiamo con ordine e raccontiamo la gara partendo dalle formazioni scelte dai due allenatori. I padron idi casa schierano Pomat in porta. In difesa la linea è composta da Battilani, Marchesano, Prola e Bonomo che spesso e volentieri si invola sulla fascia fino alla zona cross, mettendo in seria difficoltà la difesa dei Blues. A centrocampo i padroni di casa schierano Bonel e Monteleone, appena dietro la linea di trequartisti composta da  Bidese, Castagna e Dayne e in avanti solo Brunod. Lo Stresa, come detto, deve fare i conti con i tanti indisponibili. In porta torna Barantani, dopo che i pali erano astati affidati in Coppa a Borella. In difesa Negretti, Tondini, Manfroni e Bellocci. A centrocampo Geno, Frascoia e Mastromarino, Bonura trequartista alle spalle di Zenga e Secci.

 

La partita inizia con il piede dell’Aygreville premuto sull’acceleratore. Anche se al 1’ Bonura ha l’occasione con un calcio di punizione non troppo distante dal limite dell’area. La palla però si impenna. Si arriva al 17’ quando Frascoia da calcio piazzato scambia con Manfroni prima di andare al tiro che però viene parato da Pomat. Al 19’ Zenga viene atterrato fallosamente e Manfroni prova il calcio piazzato direttamente in porta, ma colpisce il palo esterno. Al 22’ Bonomo ci prova da calcio di punizione, Barantani allontana coi pugni. La palla rimane in zona, Bonomo lancia Dayne che però non ci arriva. Al 23’ ancora Aygreville con Bonomo e la palla si impenna. Alla mezz’ora Brunod colpisce di testa, ma trova pronto Barantani. Al 32’ bello scambio Bellocci – Bonura, ma Pomat non ha problemi a distendersi e far sua la sfera. Al 34’ tiro altissimo di Marchesani. Al 37’ Geno alza bandiera bianca e al suo posto entra in campo Famà, ma fino al fischio dell’arbitro, non ci sono altre emozioni.

 

Nessun cambio all’avvio della ripresa con lo Stresa che dal corner con Bonura impegna Pomat che esegue una perfetta presa al volo in area. Al 4’ Frascoia serve Mastromarino che stoppa e tira al volo, ma Pomat para. Al 5’ Bonura prova il tiro cross, ma ancora una volta l’esperto Pomat esce in presa. Cambio per lo Stresa al 6’, Scibetta prende il posto di Bonura. All’11’ l’Aygreville ci prova con Castagna che si fa largo tra i difensori Blues e prova il tiro, ma la palla finisce fuori. Al 12’ Mastromarino serve Famà che poi confeziona un assist per Scibetta che va al tiro, costringendo Pomat a distendersi per mandare in corner. Dalla bandierina batte Frascoia, ma la palla viene tirata oltre la linea di fondo. Al 14’ arriva il vantaggio dello Stresa, Bellocci dalla sinistra confeziona un cross per Secci che, ad un passo dalla porta mette la palla sotto la traversa. 0-1. Al 19’ doppio cambio per i rossoneri: dentro Cuneaz e Bosonin per Bonel e Bidese. Al 23’ Secci prova a rovesciare la palla a rete, il difensore Marchesano para letteralmente la palla in area, ma il direttore di gara non se ne avvede o, meglio, fa segno di proseguire. Al 28’ mister Rotolo inserisce Montani per Bellocci. Un minuto dopo l’Aygreville ha una bella occasione con Brunod che, con Barantani fuori dai pali calcia però altissimo. Al 31’ dalla  grande distanza Cuneaz segna un gol spettacolare, con la palla che sbatte sotto la traversa  e gonfia la rete. Al 32’ Mancuso prende il posto di Mastromarino. Al 37’ Bosonin impegna Barantani alla respinta a terra, poi Cuneaz prova a reimpostare ma Famà si inserisce bene sul taglio. Al 38’ Jean Marc Favre prende il posto di Monteleone. Al 42’ Montani prova a trovare un varco in area, ma poi il difensore gli strappa la sfera dai piedi e rilancia i suoi: Manfroni anticipa Brunod mandando in fallo laterale. Al 43’ Scibetta crossa per Zenga che colpisce di testa, palla si alza di un nulla sulla traversa. Sono cinque i minuti di extra time. Castagna e Scibetta si parlano a muso duro in prossimità della linea laterale e vengono ammoniti. Alla ripresa del gioco Mancuso ha sui piedi in piena area la palla della vittoria, ma non trova il momento per calciare a rete. Gli animi sono tesi, ma arriva il triplice fischio dell’arbitro che manda tutti a sbollire sotto la doccia.

 

AYGREVILLE: Pomat, Battilani, Marchesano, Monteleone (38’st Favre Jean Marc), Bonomo Garcia, Prola, Dayne, Bonel (19’st Cuneaz), Brunod, Castagna, Bidese (19’st Bosonin).

A disposizione: Grande, Auletta, Distasi, Dago, Zanat, Favre H. .

Allenatore: Matteo Pasteris

 

STRESA SPORTIVA: Barantani, Negretti, Bellocci (28’st Montani), Frascoia, Tondini, Mastromarino (32’st Mancuso), Secci, Manfroni, Zenga, Bonura (6’st Scibetta), Geno (37’pt Famà).

A disposizione: Borella, Bruno, Anchisi, Moia, Salice.

Allenatore: Giorgio Rotolo

DIRETTORE DI GARA: Mattia Rodighiero di  Vicenza

ASSISTENTI: Drago Alexandro Mariut di Asti e Giuseppe Sciuto di Alessandria

RETI: 14’st Secci, 31’st Cuneaz

AMMONITI: Zenga, Monteleone, Favre JM, Castagna, Scibetta

 

 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2022

Template by Joomla 2.5 Templates