Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

ASPETTANDO IL DERBY BAVENO - STRESA

Turno infrasettimanale in Eccellenza e alle ore 20:30 di domani sera mercoledì 6 ottobre, sarà derby al "Galli" di Baveno fra la squadra allenata da Cesare Rampi e i ragazzi di mister Rotolo.

 

Come il 21 ottobre di un anno fa che si disputò la sesta giornata di andata, anche domani sera turno infrasettimanale e derby borromaico al "Galli". Quest'anno però con la grande novità della tanto attesa tribuna coperta. Un anno fa  a fine primo tempo decise Salzano a favore dello Stresa, uno dei tanti ex della sfida che non mancheranno nemmeno domani sera. Da una parte Barantani, Scibetta, Frascoia, Salice, Moia, Manfroni, Zenga e il tecnico Giorgio Rotolo, dall'altra non ci sarà Giovanni Romano fermato per tre giornate dal giudice sportivo, ma non mancheranno Poletti, Tasin, Ramalho, Manuel Rampi e in panchina suo papà Cesare che nell'autunno 2018 ha guidato lo Stresa per 6 giornate in serie D, vincendo contro il Sestri Levante, pareggiando sui campi di Ligorna e Arconatese, perdendo di misura le sfide casalinghe contro Lecco, Unione Sanremo e Inveruno. Quest'estate ha assunto l'incarico di allenatore della prima squadra del presidente Raffaele Zacchera, che ha l'età media più bassa del girone e che si è posta l'obiettivo di una tranquilla salvezza. Sono rimasti quasi tutti i giovani della passata stagione interrotta a fine ottobre, non ci sono più Stefano Stanglini, classe 1989, andato dai cugini feriolesi e Matteo Leto Colombo che dopo metà settembre ha deciso di dire addio al calcio giocato. Dall'accademia Borgomanero sono arrivati i difensori centrali Federico Acosta (1996) e Luca Donzelli (2000), dal Piedimulera il duttile Alessandro Tasin (1999) che a Stresa ha vinto l'Eccellenza nel 2018 e i blues dopo le brevi esperienze con la squadra del presidente Tomola e a Dormelletto hanno dato in prestito il ventunenne Manuel Rampi. Dopo avere eliminato l'Oleggio al primo turno di Coppa Italia, pareggiando 1-1 in trasferta e 0-0 in casa, in campionato c'è stata la sconfitta in zona Cesarini a Venaria, l'1-2 interno contro La Pianese che nell'ultimo quarto d'orà ha rimontato il vantaggio di Frau,  il ventenne attaccante sardo che con una doppietta ha firmato finora l'unica la vittoria, maturata la sera del 22 settembre sul campo del Borgovercelli che nel primo tempo aveva segnato con Zenga. Poi pareggio casalingo contro il Trino, con gol di Tinelli, a cui ha risposto Brugnera e sconfitta 2-0 sul terreno della capolista Oleggio. Lo Stresa in queste prime 5 partite ha sempre vinto in trasferta, mentre in casa ha battuto la Dufour, pareggiato contro l'Accademia Borgomanero e perso contro la Biellese. Ha segnato 11 reti, ne ha subite 9. Capocannoniere è Edoardo Secci con  4 gol, più i 2 in coppa, poi 3 Mancuso e 2 in coppa, 2 Bonura, (1 in coppa), uno ciascuno per Frascoia e Negretti. 

si ricorda che l'accesso allo stadio bavenese è consentito soltanto se si è in possesso del green pass, l'appuntamento da non mancare è per domani sera, ore 20:30 con la direzione di gara affidata al calabrese Loris Graziano della sezione cosentina di Rossano.

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2021

Template by Joomla 2.5 Templates