Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

ECCELLENZA: ASPETTANDO FULGOR VALDENGO - STRESA

Sabato 25 settembre alle ore 20:30 , allo stadio "Giacomo Gaglione" di Bollengo, anticipo della 4^ giornata di Eccellenza fra Fulgor Valdengo e Stresa.

Dopo 72 ore dalla sofferta e meritata vittoria contro la Dufour Varallo, lo Stresa scende nuovamente in campo per affrontare in trasferta la Fulgor Valdengo, con cui condivide la terza posizione insieme ad Aygreville, Biellese, La Pianese e Venaria a quota 6 punti. Sarà una serata speciale, in quanto il capitano Mattia Frascoia taglierà il prestigioso traguardo delle 100 presenze in maglia Blues. Il tecnico Rotolo da mercoledì ha a disposizione altre due frecce al proprio arco, già buttate nella mischia nel secondo tempo della partita contro i sesiani. Si tratta dell'attaccante di 19 anni Klaas Anchisi, arrivato in prestito dalla Sparta Novara e che annovera 4 presenze con la maglia del Verbania nella fase del campionato scorso, poi sospeso a fine ottobre e  del ventunenne centrocampista cagliaritano Federico Mastromarino, svincolato dai sassaresi della Torres, dopo essere cresciuto nel settore giovanile della squadra della sua città natale e avere vestito le maglie del Guspini e dei nuoresi del Lanusei. Si giocherà allo stadio "Giacomo Gaglione" di Bollengo (dove lo Stresa in Promozione ha sfidato la locale squadra il 27 settembre 1981 perdendo 3-0 e pareggiando 1-1 il 1° marzo 2015) , diventata momentaneamente sede delle partite casalinghe dei biellesi, in quanto una violenta tromba d'aria che ha colpito quella zona piemontese  lo scorso 24 luglio, ha reso inagibile lo stadio "Furno Marchese" di Valdengo.  Dopo due stagioni interrotte a causa della pandemia e con la squadra che occupava l'ultimo posto, la dirigenza ha pensato di allestire una formazione che potesse occupare altre zone della classifica. Per conseguire questo obiettivo, dopo 4 anni è stato richiamato il quarantaseienne allenatore Pier Luca Peritore, da ormai due lustri esperto e stimato tecnico di queste categorie e che ha sempre dato filo da torcere ai borromaici, l'ultima volta in ordine di tempo è stata il 7 ottobre 2020  nel turno infrasettimanale dello scorso campionato, in cui alla guida dell'Alicese Orizzonti impose lo 0-0 al "Forlano". Dai granata vercellesi sono anche arrivati il portiere Francesco Mastrolillo (2002), il difensore Alessandro Sella (1998), il centrocampisti Stefano Vanoli (1995) e soprattutto il direttore sportivo Vilmo Rosso che ha allestito una squadra molto competitiva, cominciando con  la punta di diamante Cristian Bertani, 40 anni compiuti lo scorso 14 marzo. Una lunga carriera tra i professionisti per l'attaccante legnanese, partito dalle giovanili del Como e poi vestendo le maglie di Venezia, Savoia, Carrarese, Sudtirol, Varese, Grosseto, Ivrea, Novara (con il doppio salto dalla Lega Pro alla A), poi un anno alla Sampdoria, quindi lo stop per la squalifica legata al calcio scommesse, per tornare a fare parlare il rettangolo verde nel 2016 a Como dopo veloce parentesi a Gozzano, Lecco, Pro Sesto, Milano City e Sant'Angelo e già a segno 4 volte fra campionato e coppa in questo primo mese ufficiale con la nuova squadra. Suo partner offensivo, un'altra grande firma dell'attacco, Michael Bottone, ventinovenne  cresciuto nel Torino e poi ha militato con No. Ve., Oleggio, Biogliese, Borgomanero, Cossato, Sacilese, Sestese, Chiavazzese e Biellese. Dagli stessi lanieri Biellese sono arrivati i difensori Luca Bagatin (2002), Lorenzo Bocca (1991) e Filippo Muzzolon (2002), i centrocampista Alessandro Bernaudo, Gregorio Iannacone e Francesco Saporito, tutti nati nel 2002, dal Borgosesia i difensori Riccardo Andrea Beretta (2000) e Mattia Menga (1999), dalla Dufour il terzino Gabriele Modena (1998) e l'attaccante Eros Tampellini (classe 2000) con 4 presenze a Stresa nei primi mesi del 2020, dal Trino il diciannovenne attaccante Alex Roncarolo, dal Vigliano il portiere Pietro Fatarella (2003), dalla Vogherese il centrocampista Gabriele Geraci (2000), dalla Chiavazzese è tornato il centrocampista Matteo Torta (1993), mentre il centrocampista Davide Velcani (2003) è l'unico rimasto dalla passata stagione. Lo Stresa come squadra ospitata ha vinto solamente a Valdengo il 13 ottobre 2013 per 4-2, poi pareggio a reti inviolate il 27 gennaio dello stesso anno e 1-1 il 16 novembre 2014. Unica vittoria laniera il 22 aprile 2012 per 1-0, gol di Franguelli.

Foto Gallery Storica

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2021

Template by Joomla 2.5 Templates